Il video del matrimonio non vi soddisfa? Chiedete i danni

da , il

    Il video del matrimonio non vi soddisfa? Chiedete i danni

    Sono appena rietrata da un matrimonio. Gli sposi erano radiosi e circondati dai loro cari trasmettevano una grande gioia. Ovviamente non potevano mancare il fotografo e la sua troupe per la realizzazione del filmino che poi rimarrà il ricordo indelebile dell’atmosfera unica e delle sensazioni che solo un matrimonio riesce a trasmettere. Figuriamoci poi se si tratta del nostro! Ora, immaginate che il fotografo vi chiami, a distanza di un mese o due e vi dica che il video del vostro matrimonio è pronto, dovete solo ritirarlo e portarlo a casa.

    Voi lo andate a prendere, lo portate a casa, organizzate una seratina romantica solo con vostro marito, perchè poi quel giorno, come spesso capita, della festa non vi siete goduti nulla, avete solo presenziato, abbracciato, baciato. Ma in realtà, di tutto quello che vi è accaduto intorno non sapete nulla. Anche a questo servono i filmini. E allora vi sedete con vostro marito sul divano, premete play sul telecomando del vostro lettore Dvd e le immagini iniziano a scorrere. E più scorrono e più rimanete esterrefatti. Questa stessa reazione l’hanno avuta anche una coppia di freschi sposi inglesi: quando, infatti, Martin e Heidi Shubrook hanno rivisto il video delle loro nozze sono rimasti a bocca aperta: invece del taglio della torta e della firma del registro, hanno visto immagini che ritraevano piedi, un prato e persone sconosciute che non erano presenti all’evento. I due sposini dell’Essex hanno allora deciso di intentare una causa legale contro il cameraman Clayton Bennett, il quale era stato ingaggiato per riprendere la cerimonia per un compenso di 350 sterline. Oggi il tribunale si è espresso dando ragione ai due. Adesso, infatti, i Signori Shubrook dovranno essere ricompensati con 600 sterline per il pessimo lavoro svolto dal regista. Mi auguro di no, ma siete rimasti tutti soddisfatti del video del vostro matrimonio?