Kirstie Kelly e Costco, arrivano gli abiti da sposa low cost

da , il

    Kirstie Kelly e Costco, arrivano gli abiti da sposa low cost

    Qualche settimana fa, vi avevamo suggerito come organizzare un matrimonio low cost per spendere meno della metà secondo le indicazioni fornite dall’Associazione dei consumatori Adoc. Tra i consigli per tagliare i costi delle nozze, l’Adoc suggeriva di inviare gli inviti via sms e realizzare le bomboniere a mano.

    E l’abito da sposa? Si può noleggiare, è vero. Ma per chi fin da bambina ha sognato il momento in cui si sarebbe recata all’atelier per scegliere il vestito da indossare per il giorno del sì non è proprio la soluzione ottimale.

    Allora una soluzione giusta per loro potrebbe essere quella che viene dagli Stati Uniti d’America, ma che ci auguriamo possa attecchire anche in Italia: ovvero abiti da sposa low cost!

    L’iniziativa americana viene dal famoso outlet Cash and Carry che in collaborazione con la grande stilista per abiti da sposa Kirstie Kelly ha messo in vendita vestiti da sposa bellissimi a prezzi davvero convenienti! La stilista è quella che ha fatto sognare tutte le appassionate di principesse Disney con i favolosi abiti a loro ispirati! Per l’outlet, invece, si tratta della prima collezione di abiti e potrebbe rivoluzionare il mercato dei wedding dress degli Stati Uniti.

    Gli abiti saranno in vendita nei centri Costco con una riduzione del 40% sul prezzo di vendita consigliato. Ricordiamo che un modello Kirstie Kelly può arrivare a costare fino a 4 mila dollari, la gamma in vendita da Costco, invece, offre la possibilità spendere tra i 699 e i 1.399 dollari. Un bel risparmio, davvero!

    Saranno, inoltre, organizzate una serie di iniziative per mostrare al pubblico le collezioni di abiti (l’outlet oltre che con Kirstie Kelly, collabora con sei stilisti differenti). Le future sposine potranno recarsi nei punti vendita e scegliere il modello che più si confà alle loro esigenze, gli abiti, disponibili in diverse taglie, si possono anche acquistare anche online, ma in ogni caso sempre in numero limitato. L’iniziativa, infatti, mira a favorire quante più spose possibile!