La collezione Bridal Cartier: gli anelli di fidanzamento [FOTO]

da , il

    La collezione Bridal di Cartier è un vero sogno di alta gioielleria specialmente per quanto riguarda gli anelli di fidanzamento: ogni donna desidera riceverne uno in dono come promessa e segno d’amore prima del fatidico sì, poiché gli anelli Cartier incarnano da sempre l’ideale del dono di fidanzamento e vengono realizzati con un’alta sapienza artigianale, quella che permette di annoverarli tra i più preziosi dell’alta gioielleria.

    La linee di anelli di fidanzamento Cartier

    Per chi vuole andare sul classico e non punta a regali originali per il fidanzamento, gli anelli Cartier sono la scelta migliore: divisi in 12 collezioni, alcune composte da più elementi, altre caratterizzate da un solo prodotto di punta. La linea più corposa si chiama Solitaire 1895 e si ispira proprio al solitario classico di Cartier, prodotto e realizzato sin dal 1895. Un anello dalla classicità intramontabile, elegante e raffinato, con proporzioni e armonia perfette che consentono di valorizzare il diamante (o i diamanti) e farne risaltare la luce. Cartier Destinée invece è un modello unico di solitario sormontato da una corona con pavè di diamanti dalla forma rotonda, la medesima ripresa anche nei due modelli della linea Cartier D’Amour entrambi caratterizzati dai diamanti taglio brillante e dal platino sottile e lucido che avvolge le dita.

    Sono quattro i modelli della linea Ballerine, ispirata, chiaramente, al mondo della danza, in particolare la maison Cartier ha cercato di riprodurre negli anelli la grazia, l’armonia e l’equilibrio tipici di questa disciplina artistica creando degli originali sistemi di incastonatura per i brillanti centrali e conferendo una femminilità ancora maggiore agli anelli stessi. Déclaration è una delle linee più classiche di anelli di fidanzamento Cartier, composta da sei modelli caratterizzati da una montatura elegante a quattro griffe, quella che maggiormente riesce ad esaltare la bellezza e la lucentezza dei diamanti, disponibili in dimensioni diverse, a taglio brillante oppure smeraldo.

    C de Cartier comprende due preziosissimi modelli che visti di profilo “abbracciano” perfettamente il dito, incastonando il diamante centrale proprio nella C simbolo del marchio; Honeymoon è una delle linee più romantiche, caratterizzata dalla rotondità della lavorazione del platino che si ispira proprio alle forme voluttuose della luna. Love e Tre Ori sono i due modelli leggermente più particolari dell’intera collezione, meno classici per intenderci, il primo è caratterizzato dalle viti a vista sulla fascia in oro bianco che avvolge il dito, il secondo, invece, ha la particolarità di essere realizzato in oro bianco, rosso e giallo 18 carati.

    Louis Cartier è il solitario realizzato con le griffe a forma di C proprio in omaggio al fondatore della maison, la linea Tank, invece, composta da due modelli, si ispira proprio al tank e cerca di riprendere la forma di questa pietra miliare dell’orologeria. Infine abbiamo You’re mine, un anello straordinariamente prezioso in platino e diamanti, di cui, quello centrale, ha forma a cuore ed è disponibile fino a 4.99 carati.

    Di fronte ad uno qualsiasi di questi splendidi anelli di fidanzamento, chi avrebbe il coraggio di rifiutare una proposta di matrimonio? Aveva proprio ragione Marilyn quando cantava “I diamanti sono i migliori amici delle donne” e non c’è motivo di proseguire con le meraviglie alle dita quando sarà il momento di scegliere le fedi nuziali perfette!