La guida per gli sposi del 2011

da , il

    La guida per gli sposi del 2011

    Il giorno delle nozze, oltre a essere un momento fondamentale per la vita della coppia, rappresenta un traguardo a cui ci si arriva oltrepassando gli ostacoli dell’organizzazione della cerimonia e dei festeggiamenti. Ostacoli che vanno superati, purtroppo, nei ritagli di tempo, dopo il lavoro, in pausa pranzo, durante il fine settimana. Per cui, organizzarsi per tempo e avere dei consigli da seguire, può notevolmente facilitare le fasi di preparazione e diminuire lo stress da matrimonio. Gli aspetti di cui si deve tener conto sono tanti e, di alcuni di questi, non si immagina nemmeno l’esistenza fin quando non si iniziano ad organizzare le nozze.

    La prima cosa a cui si pensa, solitamente, è l’abito da sposa, ma, allo stesso tempo, si devono tenere conto anche di altri fattori. Innanzitutto si deve scegliere lo stile con cui si vuole improntare il proprio matrimonio e, in base a questo, cancellare tutte le scelte successive per mantenere una certa coerenza. Fatto questo, si può cominciare a cercare, e valutare tutto il resto. Prima di tutto verso quale tipo di cerimonia siete orientati? La domanda è fondamentale perchè, se vi sposate in chiesa l’abito bianco è d’obbligo, o quasi, mentre se la funzione è civile potreste anche optare per un vestito diverso se non un talleur. Ovviamente la scelta dell’abito da sposa è sicuramente un grosso problema da aggirare. Ci sono negozi apposta per le spose in cui prendere appuntamento per provare tutti gli abiti che volete finchè non troverete quello giusto. Ma avere le idee chiare su quello che state cercando è un buon punto di partenza. Ovviamente bisogna abbinare a questa scelta quella del parrucchiere e del truccatore. Infatti una volta scelto l’abito, sarà più facile scegliere anche il tipo di acconciatura e il trucco abbinare. Va anche considerato se la cerimonia si svolge di giorno o di sera: ai due orari corrispondono look e make up diversi. In secondo piano rispetto agli abiti, ma altrettanto fondamentale, è la scelta dell’automobile che accompagnerà la sposa in chiesa. Negozi specializzati e autonoleggi vi aiuteranno a scegliere la vettura che cercate, antica o moderna che sia. Questo giorno andrà stampato nella memoria, scegliete dunque anche il fotografo giusto che immortalerà il fatidico sì e il resto della giornata. Le opzioni tra cui scegliere sono molte, il consiglio, anche in questo caso, è di avere le idee chiare: desiderate avere solo le foto o foto e filmino? ci sono alcuni fotografi che realizzano anche delle riprese pre-matrimoniali degli sposi scattate qualche giorno prima del matrimonio. A questo punto potrete pensare agli invitati occupandovi delle partecipazioni, delle bomboniere e della location per il pranzo o per la cena. Inoltre valutate se volete musica ed intrattenimento. Questi sono altri aspetti che vi porteranno via del tempo, ma che non possono essere trascurati, pena una festa sottotono o poco riuscita. Atro aspetto, i fiori: addobbi in chiesa, in macchina chi li vuole, per la festa e, ovviamente, il bouquet. Rivolgetevi al vostro fioraio di fiducia e se non lo avete ad uno specializzato, sicuramente riusciranno a creare le giuste composizioni. Infine, non c’è matrimonio senza anello, per cui sarà fondamentale andare in gioielleria sapendo già se lo desiderate di oro giallo, oro bianco o platino. Per rilassarvi dedicatevi infine alla scelta del viaggio di nozze e alla lista nozze. Con il passare del tempo le scelte sono diventate sconfinate: tra pacchetti ad hoc per la luna di miele che vi porteranno più o meno ovunque, fino ai negozi che si occupano delle liste di nozze, dai grandi megastore di elettrodomestici ed elettronica ai più classici negozi per la casa, la scelta è molto vasta. Per chi non ama occuparsi di tutte queste cose, poi, c’è il wedding planner che si sobbarcherà tutte le fatiche dell’organizzazione della giornata. A voi la scelta!