L’abito da sposa di Kate Middleton su Wikipedia non è gradito

da , il

    L’abito da sposa di Kate Middleton su Wikipedia non è gradito

    Ha fatto sognare le donne di tutto il mondo, che per mesi hanno atteso di conoscere lo stilista che lo avrebbe realizzato, la lunghezza dello strascico, la presenza o no del velo e così via con ogni più piccolo dettaglio. Stiamo parlando dell’abito da sposa di Kate Middleton di cui anche noi abbiamo parlato diffusamente.

    Si dia il caso che adesso l’abito da sposa di Kate Middleton sia finito su una pagina di Wikipedia, ma la cosa non è stata affatto gradita dai numerosi membri della community, che si sono scagliati contro il co-fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales, sostenendo che una tale sciocchezza non sarebbe degna di alcuno spazio nell’enciclopedia.

    La voce in inglese sull’abito da sposa di Kate Middleton, in realtà, era già stata caricata all’indomani delle nozze regali, a cui per altro era stata dedicata un’altra pagina, ma solo recentemente proprio Wales l’ha citata come esempio del valore aggiunto che argomenti simili, dedicati al pubblico femminile, possono conferire a Wikipedia.

    L’abito da sposa di Kate Middleton, infatti, è stato giudicato una vera e propria opera d’arte, non a caso è stato esposto per 10 settimane ai visitatori di Buckingham Palace registrando 600 mila visite e 11 milioni di euro d’incassi ed è stato uno dei 3 finalisti al premio di design dell’anno indetto dal Design Museum di Londra.

    Prima dell’abito della Middleton solo altri due abiti da sposa erano stati considerati degni della famosa enciclopedia virtuale, quello di Diana Spencer e quello di Grace Kelly, presenti nella versione italiana di Wikipedia, ma senza fotografie.

    Non sarà che la polemica intorno all’abito da sposa di Kate Middleton sia frutto unicamente del maschilismo spicciolo dei suoi autori, a stragrande maggioranza uomini? Come ricorda il New York Times, infatti, solo il 13% degli autori della pagine sono donne.