Lista di nozze: da dove ha origine?

da , il

    Lista di nozze: da dove ha origine?

    Quando si prepara un matrimonio, si devono pianificare tantissime cose e tante sono le scelte da fare prima del grande giorno. Bisogna dire però, che in un evento si possono fare a meno di tantissime cose, naturalmente sempre con il consenso del vostro partner. Di tutte le cose, una di quelle a cui non si può fare a meno, è la lista nozze. La lista nozze è un elenco di oggetti redatto dagli sposi qualche mese prima della data del matrimonio ed ha lo scopo di aiutare gli invitati al matrimonio, come parenti e amici della coppia, nella scelta di un regalo, che sarà sicuramente gradito. Ma qual è la sua origine?

    Questa tradizione non è certo una cosa moderna, è sempre stata fatta da tutti gli sposi, proprio perchè ha origini antiche e secolari. Sin dall’antichità c’era l’usanza di presentarsi a casa dei genitori degli sposi per poi dare i regali alla coppia nel giorno del matrimonio, usanza cambiata con il passare degli anni.

    La lista nozze è arrivata in Italia alla fine degli anni 60 e l’esigenza è nata, per ovviare al problema dei regali doppioni, infatti molte volte capitava agli sposi di ricevere un regalo uguale da diversi amici o parenti. Generalmente la lista di nozze si faceva all’interno di un qualsiasi negozio di complementi d’arredo, ma nell’ultimo periodo le liste hanno cambiato forma, infatti adesso si può fare anche in un’agenzia di viaggi, partecipando con una quota al regalo di uno splendido viaggio di nozze, oppure ci sono quelle solidali, in queste il ricavato raccolto dagli invitati, va totalmente in beneficenza.

    La lista di nozze indipendentemente di come sia, deve essere realizzata e consegnata almeno due mesi prima della data del matrimonio, per dare tempo agli invitati di provvedere all’acquisto del regalo.