Lista nozze alternativa: come evitare di farsi regalare i soliti piatti

da , il

    Lista nozze alternativa: come evitare di farsi regalare i soliti piatti

    Se siete a caccia di idee per una lista nozze alternativa che non includa i soliti servizi di piatti e posate, questo post potrebbe fare proprio al caso vostro.

    Sono tante, ormai, le coppie che hanno fatto della praticità e del low cost le parole d’ordine del loro vivere quotidiano e che una volta sposati farebbero volentieri a meno di costosi bicchieri di cristallo e porcellane raffinate, che finirebbero in qualche scatolone in cantina, a loro serve una lista nozze alternativa.

    Le alternative ad una lista nozze tradizionalmente intesa, in realtà, sono tante. Si tratta semplicemente di decidere se volete fare della vostra lista nozze un’opportunità per risparmiare su degli acquisti che dovreste comunque fare autonomamente oppure un’occasione per ottenere dei piccoli lussi che difficilmente in un momento di ristrettezze e crisi economica, come quello che stiamo vivendo attualmente, sareste disposti a concedervi.

    Nel primo caso potreste preparare una lista che includa tutti i negozi dove di solito effettuate i vostri acquisti da quelli dedicati all’abbigliamento, ai grandi magazzini, dalle librerie (provviste anche di DVD e CD) a quelli dedicati al giardinaggio, dalle valigerie alle pelletterie senza trascurare i negozi di arredamento (che fanno sempre comodo se state mettendo su casa) e chiedere ai vostri amici di acquistare dei buoni spesa in denaro (ognuno secondo le proprie possibilità naturalmente) che potrete poi spendere comodamente nel corso dell’anno. Dal canto vostro non dovrete far altro che inserire nell’invito di nozze un bigliettino coi nomi dei vostri punti vendita preferiti.

    Nell’ipotesi in cui, invece, vogliate proprio approfittare della lista nozze per regalarvi qualcosa che difficilmente poi acquistereste da soli potete includere l’abbonamento in palestra o quello in piscina, un corso di recitazione, un pacchetto di trattamenti estetici in una Spa, una prima teatrale e qualsiasi altra cosa rientri nella voce ‘rinunce‘ quando si fa fatica ad arrivare a fine mese.

    Se gli sposi stanno pensando di comprare una casa, una lista di nozze alternativa potrebbe essere quella che include gli ‘aiuti‘ per pagarla o per la ristrutturazione o per l’allestimento interno sotto forma di ‘quote‘. Altra alternativa alla lista di nozze tradizionale, anche se non originale, è la lista nozze in agenzia di viaggi dove i vostri invitati potranno acquistare una quota del vostro viaggio di nozze e dividere così tra tanti una spesa che dovrebbero sostenere gli sposi.

    Infine, se desiderate condividere la gioia del matrimonio con chi è più sfortunato potete fare un atto di beneficenza rivolgendo l’esplicita richiesta ai vostri invitati di versare denaro su un conto corrente intestato ad associazioni umanitarie o enti no-profit che si occupano di raccogliere fondi a favore della ricerca o di donare aiuti ai bisognosi. Fare un regalo agli altri, è in qualche modo, regalare a se stessi la gioia di avere donato.