Matrimoni nudisti per esibizionisti e non solo

da , il

    Accettereste mai di sposarvi senza indossare nulla? Avete capito bene, andare all’altare nudi, così come mamma vi ha fatti. Non sareste certo i primi a farlo, dal momento che nel mondo ormai, si celebrano matrimoni nudisti a decine, tanto da non considerarla più una scelta coraggiosa, ma una sorta di tendenza del nuovo millennio.

    Va bene che la parola d’ordine in fatto di matrimoni di questi tempi è stupire, ma così si rasenta la follia, penserete voi. Eppure, quella di celebrare matrimoni nudisti non è più o non è solo espressione di una certa dose di esibizionismo, ma è una scelta sempre più dettata da motivazioni di tipo ideologico.

    Avete presenti i vegetariani che non mangiano carne per l’intima convinzione che gli animali vanno rispettati? Alla stessa maniera i matrimoni nudisti possono essere fatti rientrare tra le scelte di un gruppo di persone che si definiscono naturiste e che ricercano un contatto diretto con la natura privo di artificiosità e convenzioni sociali e che vedono la nudità come la manifestazione sociale del loro mondo interiore.

    Non a caso sono nate delle associazioni e delle strutture come il resort Serendipity Park in Georgia, all’interno del quale sono previsti service per matrimoni nudisti, che và dal catering ai fiori. Ne hanno già celebrati più di settanta!

    Indubbiamente non manca chi ci marcia sopra, qualche mese fa un’emittente televisiva giamaicana ha pensato bene di invitare le coppie di sposi a denudarsi davanti alle telecamere in cambio di torta, bomboniere e un viaggio di nozze gratuito in una località da sogno. Il matrimonio nudista sarà ripreso dall’inizio alla fine e le immagini confluiranno successivamente in un documentario che ha come tema proprio i matrimoni nudisti. Ma la tv giamaicana non è la prima ad avere lanciato la scabrosa proposta. Una radio anglosassone, ancora prima aveva lanciato un concorso dal titolo Wedding Naked in cui i fortunati vincitori si sono visti pagare tutte le spese relative al matrimonio e in cambio hanno dovuto semplicemente pronunciare il loro sì senza veli.

    Ma al di là di questi casi singoli, assurti agli onori delle cronache più come atti di spudorato e curioso coraggio che come azioni determinate da forti convinzioni ideologiche ci sono coppie in tutto il mondo che decidono di celebrare un matrimonio nudista per sentirsi in armonia con la natura. A Negril, in Jamaica, per esempio, ogni anno, il giorno di San Valentino, il centro turistico Edonism III organizza dei matrimoni nudisti. Ad officiare la cerimonia è il reverendo Frank Cervaso della Chiesa della Vita universale della Florida. Le coppie pronunciano le solenni promesse senza veli, con al fianco i lori testimoni, alcuni vestiti altri no, e un accompagnamento musicale della band Afro-Tech Steel. Anche gli invitati possono scegliere di partecipare alla cerimonia coi vestiti o senza, tutto dipende dal fatto o meno di condividere con gli sposi i principi del naturismo.

    E poi diciamocelo chiaramente, in tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo, i matrimoni nudisti hanno in sé l’indubbio vantaggio di fare risparmiare sui soldi degli abiti dello sposo e della sposa, mica roba da poco…