Matrimonio: 1 coppia su 6 nasce sul web

da , il

    Matrimonio: 1 coppia su 6 nasce sul web

    Convolare a giuste nozze dopo una frequentazione sul web non è più una fandonia futuristica, ma una possibilità reale e sempre più frequente. E l’invasione della tecnologia nella vita sentimentale non porta solo a stalking e furti d’identità ma a relazioni stabili, come ha svelato Match.com, il sito d’incontri più famoso in America. Non resta quindi che organizzare il matrimonio con iPhone e Android e l’amore sarà davvero web 2.0!

    Secondo la ricerca svolta, internet è il terzo modo più frequente per conoscersi e addirittura un matrimonio su sei si celebra grazie alle possibilità di incontri sul web. Proprio come le ormai estinte agenzie matrimoniali tradizionali, i siti d’incontri mettono in contatto persone di tutte le età, non solo interessate all’amore vero, ma anche in cerca di avventure e semplici amicizie. E soprattutto i giovani non hanno più particolari remore dinanzi a questo mezzo innovativo, considerato come un vero diversivo rispetto ai classici schemi da primo appuntamento come il cinema o la pizzeria.

    Alla base dell’efficiente funzionamento dei siti di incontri c’è persino un algoritmo apposito. Grazie ad una serie di equazioni matematiche, infatti, il sito seleziona i profili più adatti per ogni iscritto, incrociando e valutandone naturalmente i dati personali. Come prevedibile, è fondamentale esporre il più possibile della propria personalità per una ricerca dell’anima gemella a dir poco matematica.

    Molte sono le storie finite male ma anche quelle a lieto fine con tanto di nozze durature. Una volta sfruttata la capacità di selezione del sito web è opportuno immergersi nella vita reale, impegnandosi nella storia d’amore attraverso la frequentazione vis a vis, l’unica possibile.