Matrimonio Alberto di Monaco: Charlene voleva fuggire

da , il

    Matrimonio Alberto di Monaco: Charlene voleva fuggire

    Il tanto atteso matrimonio tra Alberto e Charlene poteva andare a monte. Charlene Wittstock, futura moglie del principe, qualche giorno fa avrebbe voluto all’improvviso interrompere i preparativi del matrimonio e ripartire per il Sudafrica per colpa del suo futuro marito. A rivelarlo è il settimanale francese L’Express, ma il Principato ha tuttavia formalmente smentito le dichiarazioni menzognere pubblicate dal sito internet del giornale.

    Niente cerimonia civile, né tanto meno rito religioso. Aboliti i tre giorni di festeggiamenti in onore degli sposi, così come i 2 giorni di festa e 200 eventi sparsi per la città. I 2.500 invitati alle nozze potevano starsene a casa. Francobolli celebrativi ritirati come i tanti gadget dedicati agli sposi reali. Tutto questo sarebbe potuto accadere qualche giorno fa nel Principato di Monaco secondo L’Express: la futura principessa Charlene, qualche giorno fa, voleva partire per il Sudafrica interrompendo i preparativi del matrimonio per colpa del suo futuro marito.

    Una settimana fa – racconta il giornale – Charlene è partita per l’aeroporto di Nizza, dove si sarebbe dovuta imbarcare per il Sudafrica, con un volo di sola andata. Ma perché un gesto di questo tipo? Secondo L’Express, la bella nuotatrice sarebbe venuta a conoscenza, solo qualche ora prima, di un figlio adulterino di Alberto di Monaco, Alexandre, avuto da Nicole Coste, hostess di Air France e originaria del Togo. Alexandre. Ma la futura principessa sarebbe stata trovata dalla polizia dell’aeroporto, dopo che il palazzo reale ha dato l’ordine di fermarla, convincendola poi a tornare sui suoi passi. Ovviamente il Principato ha smentito con fermezza questa notizia, che in effetti sembra abbastanza surreale…