Matrimonio di William e Kate: quale sarà il dress code?

da , il

    Matrimonio di William e Kate: quale sarà il dress code?

    Pensate per un solo momento se foste uno dei 1.900 invitati alle nozze di William e Kate, alle prese con le regole di stile, quasi tutte non scritte, e con mille dubbi e dilemmi continui: cosa devo indossare per questa occasione unica ed irripetibili? Sicuramente uno stile rigorosamente da giorno, niente gonne troppo corte, sì ai guanti e al cappello. E gli uomini? Per loro è senza dubbio più semplice: tight, abito o uniforme militare. La maggioranza delle persone coinvolte, nobili o celebri che siano, avrà già deciso cosa indossare.

    Le altre, nell’indecisione, faranno scelte da last minute. In entrambi i casi, però, non ci si può affidare solo al proprio gusto, o al proprio estro: le nozze reali hanno infatti un dress code, un cerimoniale dell’abbigliamento che va scrupolosamente seguito. Gli uomini, naturalmente, hanno meno problemi, come al solito. Non solo perché la gamma di opzioni è limitata ma anche perché gli inviti contengono disposizioni dettagliate. Per i gentiluomini ci sono tre possibilità di scelta: tight, abito oppure uniforme, nel caso in cui appartengano a un corpo militare. Primo tra tutti, lo sposo si atterrà a questa terza opzione, visto che indosserà una divisa militare, molto probabilmente quella della Raf, seguendo così la tradizione di suo padre e dello zio Andrea.

    Più difficile la vita delle signore: non solo perchè hanno infinite opportunità offerte dalla moda, ma anche perché per loro non c’è un’indicazione specifica. Ma se agli uomini è consigliato un morning coat (il tight), per le donne è opportuno un morning dress: abito, naturalmente sono vietatissimi quelli troppo corti, o tailleur con gonna, accompagnati da un cappello e da un paio di guanti. Proprio lo stile della regina Elisabetta, vera padrona di casa dell’evento. E proprio il copricapo rappresenta, per molte delle invitate, un bel rompicapo: cosa è meglio, scegliere cappelli a falda larga, come quello scelto da Kate al matrimonio di Harry Meade e Rosie Bradford, o cappellini più piccoli e sbarazzini, tipo la veletta? Tutte le risposte ai nostri interrogativi la avremo solo il 29 aprile!