Matrimonio ecologico a Pontedera dal catering alle bomboniere

da , il

    Matrimonio ecologico a Pontedera dal catering alle bomboniere

    Un vero, autentico, matrimonio ecologico quello che si celebrerà sabato alle 18 alla villa comunale di Pontedera (Pisa) tra Stephanie Lazzereschi e Alessio Pardossi, che hanno deciso di “buttarsi” nell’organizzazione di un matrimonio completamente ecologico e sostenibile: dal catering alle bomboniere i futuri sposi hanno studiato tutto nei minimi dettagli per ridurre al minimo l’impatto ambientale.

    Se vi sposate tra un po’ e vi chiedete come organizzare un matrimonio ecologico, prendete esempio da Stephanie e Alessio che sono riusciti a dar vita a delle nozze sostenibili al 100%. A cominciare dalle partecipazioni, inviate via mail per non sprecare carta, passando per il bouquet, realizzato con bottoni anziché con fiori recisi. L’auto delle nozze? Non ci sarà e nemmeno quelle degli invitati, che raggiungeranno in autobus la villa comunale e poi l’azienda agricola San Gervasio di Palaia, dove si svolgerà il ricevimento di nozze e la cena a base di prodotti biologici e di filiera corta.

    Vi chiedete come hanno fatto gli sposi con gli abiti da cerimonia? Ecco, lo sposo Alessio indosserà l’abito con cui si era sposato suo padre, mentre Stephanie ha scelto un abito da sposa noleggiato al costo di 20 euro in un negozio di costumi teatrali di Pisa. Il trucco sposa sarà leggero, realizzato con prodotti non testati su animali. Per omaggiare gli ospiti, ovviamente gli sposi hanno scelto bomboniere solidali, aiuti per adozioni a distanza, per la salvaguardia delle tartarughe e iniziative di Emergency, Amref e Greenpeace.

    A completare il perfetto matrimonio ecologico, le fedi saranno in oro riciclato e il lancio del riso sarà sostituito dal lancio di mangime per uccelli. Inoltre gli sposi hanno steso una lista di consigli per parenti e amici, invitandoli a non acquistare abiti o scarpe nuovi, ma già di proprietà oppure indumenti prestati, noleggiati, riciclati o vintage.