Matrimonio: game over se lui si droga coi videogiochi

da , il

    Matrimonio: game over se lui si droga coi videogiochi

    Sono sempre più numerosi i matrimoni finiti a causa delle dipendenze elettroniche, in primis quella per i videogiochi. Lo dice una ricerca condotta da Divorce Online e riportata sul Daily Mail. Pare che nelle cause di divorzio il 15% delle donne pensa di essere stata trascurata proprio a causa di console e simili.

    Si tratta di una tendenza in aumento visto che fino allo scorso anno a pensarla così era solo un terzo delle mogli pari al 5%. Il gioco distruggi matrimonio in testa alla classifica è World of Warcraft per il quale è stato detto che crea una dipendenza addirittura maggiore della cocaina.

    Ryan G Van Cleave, esperto in dipendenza da videogame, ha detto che molti coniugi non sanno che giocare può diventare un vizio. ‘I problemi che le spose incontrano con la dipendenza da videogame è che la vittima è preda di una mania compulsiva e non si rende conto del proprio vizio, di cui invece paga le conseguenze la famiglia. Sicuramente a queste persone serve un supporto‘.

    Lo studio di Divorce Online ha preso in esame 200 richieste di divorzio ‘per comportamento irragionevole‘. Il direttore, Mark Keenan, ha dichiarato che il suo team a iniziato la ricerca dopo che World of Warcraft era stato ripetutamente citato da mogli infelici. ‘Dapprincipio sono rimasto sorpreso per il risultato, ma mi aspetto che il numero aumenti l’anno prossimo. Questa crescita può essere dovuta al fatto che le persone stanno di più in casa per via della recessione, o può anche essere un modo degli uomini per sfuggire a una relazione infelice‘.

    Non è la prima volta che la crisi economica viene additata quale responsabile di problemi delle coppie moderne, ma parlare col proprio partner anziché drogarsi a colpi di joystick potrebbe rappresentare – se non una soluzione – quanto meno un tentativo di superare le difficoltà. Non credete?