Matrimonio gay in Italia: su twitter 49,7% favorevoli

da , il

    Matrimonio gay in Italia: su twitter 49,7% favorevoli

    Nell’attualissima diatriba matrimonio gay in Italia sì, matrimonio gay in Italia no la stragrande maggioranza dei consensi va in direzione della prima ipotesi, cioè è per il sì, almeno a giudicare dal responso di uno dei più famosi social network del mondo, vale a dire Twitter.

    Il 49,7% degli utenti di twitter, infatti, si è pronunciato a favore del matrimonio gay in Italia. Degli oltre 11 mila tweet sulla questione, postati nella settimana centrale di settembre, solo il 37,9% sono contrari. Diverso l’atteggiamento nei confronti delle adozioni da parte delle coppie gay, solo il 21,5% è favorevole.

    Analizzando i dati in dettaglio ci accorgiamo di come i romani siano più aperti dei milanesi nei confronti della questione relativa al matrimonio gay: oltre 2000 tweet romani contro i circa 3000 milanesi rivelano infatti che Roma è decisamente più favorevole di Milano ai matrimoni omosessuali. In particolare i milanesi favorevoli rappresentano il 47,6% (con una crescita dei consensi rispetto alla precedente indagine in cui erano risultati favorevoli nel 43% dei casi), gli abitanti della capitale sono, invece, favorevoli nella misura del 55,5% superando di oltre 5 punti la media nazionale. La percentuale dei contrari è sostanzialmente la stessa in entrambe le metropoli italiane: 32,4% a Roma contro i 32% a Milano, dove comunque sono più numerosi gli incerti (20% contro il 12,4% della media nazionale).

    Degli oltre 3000 tweet sull’argomento, invece, appena il 21,5% si è dichiarato favorevole all’adozione da parte delle coppie omosessuali, confermando i dati Istat relativi all’indagine sull’omofobia in Italia, segno questo che l’Italia è pronta a maggioranza a riconoscere il diritto alle coppie omosessuali di ufficializzare la propria unione, ma non quello di educare dei figli e costituire una famiglia normale come qualsiasi coppia etero.