Matrimonio Mara Carfagna e Marco Mezzaroma: il sì in un castello romano

da , il

    Il matrimonio di Mara Carfagna, ministro delle pari opportunità, e l’imprenditore edile Marco Mezzaroma si è celebrato sabato 25 giugno nel castello di Torre in Pietra, ad una trentina di chilometri da Roma, con una cerimonia blindatissima che si è svolta nel tardo pomeriggio. Tra gli invitati alle nozze, molti ministri, alcuni onorevoli, diversi imprenditori e pochi vip. Il testimone della sposa è stato il premier Silvio Berlusconi.

    Tra i tanti matrimoni vip che animano questa estate, sabato scorso è stata la volta del ministro Carfagna che ha sposato il fidanzato Marco Mezzaroma, conosciuto nel 2008. La location scelta per il matrimonio, lo splendido castello di Torre in Pietra, circondato da pini e querce a poche centinaia di metri dal mare romano di Fregene, era inaccessibile alla stampa. Per le nozze Mara Carfagna ha scelto un abito da sposa classico: bianco, in seta, con uno strascico lungo circa un metro e velo di tulle ricamato lungo i bordi e adornato da un pizzo di Bruges, realizzato dalla sarta Pinella Passaro. Il tocco sexy: spalle e parte della schiena rigorosamente scoperti. L’abito dello sposo Marco Mezzaroma era di colore blu con cravatta antracite.

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Silvio Berlusconi è stato il testimone della sposa, insieme al fratello Gianrocco. I testimoni di Mezzaroma sono stati Gianluca Pizzulli e Giuseppe De Mita, figlio dell’ex leader della Dc. Tra gli invitati alle nozze, tanti politici come Mariastella Gelmini, Giorgia Meloni, Stefania Prestigiacomo, Renato Brunetta, Maurizio Sacconi, Gianni Letta, i governatori della Campania Stefano Caldoro e del Lazio Renata Polverini. Non sono mancati alcuni personaggi dello spettacolo, come la presentatrice Caterina Balivo e il giornalista di La7, Antonio Piroso, per un totale di 250 invitati.