Matrimonio per la Nonciclopedia, citazioni diffamatorie o divertenti?

da , il

    Matrimonio per la Nonciclopedia, citazioni diffamatorie o divertenti?

    Cos’è la Nonciclopedia? E cos’è il matrimonio per la Nonciclopedia? Alla prima domanda non è difficile rispondere, la Nonciclopedia è tutto quello che non è un’enciclopedia tradizionale, ci sono alcuni che la accusano di diffamazione per il suo trattare gli argomenti in maniera del tutto contraria a quello che vorrebbe la morale comune, ma a dir la verità basterebbe essere un po’ ironici per capire che si tratta di semplici ed ironiche provocazioni che vengono fatte democraticamente su ogni cosa. Le frasi sul matrimonio sono da morir dal ridere.

    Dopo tutto l’unica cosa che ha la Nonciclopedia di simile alla Enciclopedia è il fatto che tratta tutte le voci che potreste immaginare, anche il matrimonio. Le frasi che trovate a questa voce sono talmente divertenti che potrebbero anche essere usate per fare degli scerzi agli sposi, per l’addio al nubilato o al celibato o per rendere allegro il giorno del matrimonio prendendosi poco sul serio.

    Ecco come apre la Nonciclopedia: ‘Il matrimonio è una tortura a cui l’uomo si sottopone per puro istinto masochista, imponendosi di dormire fino alla fine dei suoi giorni con la stessa donna e (peggio ancora) di introdurre nella sua vita una coppia di feroci animali ringhiosi altresì detti suoceri. Il termine matrimonio viene utilizzato in opposizione a patrimonio in quanto il primo divora il secondo’.

    Segue poi come una vera enciclopedia a definire i tipi di matrimonio che esistono, eccoli qui:

    Matrimonio civile: davanti a un impiegato comunale educato e cordiale. Matrimonio incivile: davanti a un prete rozzo e burbero. Matrimonio penale: non si conclude con un divorzio davanti al giudice civile, ma con l’omicidio del coniuge. Matrimonio religioso: un prete e una suora regolarizzano la loro unione. Matrimonio gay: cazzi loro.

    Ma troverete questo e molto di più, io direi che la Noncicolpedia non è male, fa ridere ed è assurda tanto da sfociare a volte nel cinismo, basta saperlo.