Matrimonio perfetto: 10 consigli per delle nozze da favola

Quali sono i 10 consigli da tenere a mente per organizzare un matrimonio perfetto, senza troppe ansie e preoccupazioni? Ecco le regole d’oro sulle tempistiche che riguardano ogni aspetto delle nozze e non solo, consigli pratici da non sottovalutare per un matrimonio indimenticabile

da , il

    Quali sono le regole da seguire per un matrimonio perfetto, i 10 consigli per nozze da favola indimenticabili? Il matrimonio, si sa, è una grande fonte di stress e preoccupazioni, per questo è fondamentale tenere conto di alcune regole di base per evitare di trasformare il giorno più bello della nostra vita in un vero e proprio incubo a occhi aperti. Vediamo insieme alcuni consigli da non sottovalutare per rendere l’organizzazione del vostro matrimonio più semplice.

    1. Scegliete la data un anno prima

    È sempre meglio cominciare a organizzare il matrimonio con un anno di anticipo, in questo modo vi sarà più facile trovare tutti i fornitori che preferite senza dover rinunciare per esempio al fotografo o alla sala ricevimenti dei vostri sogni perché sono già prenotati.

    Avere più tempo a disposizione vi consente di realizzare tutti i piccoli desideri che avete sin da piccole in fatto di decorazioni, fiori e in tutti gli aspetti più importanti delle nozze.

    2. La lista degli invitati

    Cominciate a pensare con un certo anticipo anche alla lista degli invitati. Stilate una lista massima di persone che volete siano presenti sia in chiesa per le partecipazioni, che in sala per gli inviti veri e propri. Da questo elenco escluderete in un secondo momento chi secondo voi può essere eliminato nel caso in cui il budget generale richieda alcuni tagli alle spese degli sposi. Ricordate che esistono anche delle app da scaricare gratuitamente online che vi aiutano a stilare la lista degli invitati.

    3. La scelta dei testimoni

    La scelta dei testimoni è uno degli step più importanti nell’organizzazione di un matrimonio, il testimone infatti vi sarà accanto durante la cerimonia e dovrà anche fare dei brindisi per gli sposi nei party che precedendo il matrimonio, in particolare l’addio al nubilato e al celibato e la cena pre-nuziale, o ovviamente durante il ricevimento di nozze vero e proprio. Scegliete qualcuno che amate in modo particolare, una persona che volete ricordare per sempre come parte integrante del giorno più bello della vostra vita.

    4. La scelta della location per il matrimonio

    Diverse sale ricevimenti tra le più prestigiose non potranno venirvi incontro nella data che sognate, per questo prenotare con largo anticipo è sempre la scelta migliore. Ricordate che anche la prenotazione in chiesa va fatta con un certo anticipo. Alle sale tradizionali potrete anche preferire una location all’aperto, per esempio in un parco o in spiaggia durante la stagione calda, e ricordate che negli ultimi anni anche bed and breakfast e agriturismo più economici sono popolari tra chi ama l’aria aperta e il contatto con la natura.

    5. La scelta degli addobbi floreali

    In fatto di addobbi floreali per il matrimonio, le possibilità sono tantissime, perciò cominciate almeno 10 mesi prima delle nozze a visitare gli shop di diversi fioristi, date uno sguardo ai loro lavori precedenti e una volta scelta la tinta di riferimento delle decorazioni e dei fiori, buona parte del lavoro di organizzazione vi sembrerà fatto, vedrete.

    6. La scelta del fotografo

    Altrettanto importante è la scelta del fotografo. A oggi tutti i fotografi di matrimonio hanno siti internet dove pubblicano il loro portfolio, il modo perfetto per valutare il lavoro del professionista a cui siete interessanti e capire se il suo stile si avvicina al vostro. Ricordate di evitare di prenotare fotografi che hanno più di un matrimonio di cui occuparsi nella stessa giornata, il rischio di errori o di un lavoro poco accurato diventa più alto.

    7. L’abito della sposa e dello sposo

    L’abito da sposa viene confezionato intorno ai 2 mesi prima del matrimonio, ma come è ovvio, va scelto molto prima. La sposa deve aver modo di provare tanti modelli diversi fino ad arrivare a quello perfetto per lei, e questo una volta confezionato va sistemato in modo per le cada addosso alla perfezione, da rivedere a pochi giorni dalle nozze per eventuali modifiche dell’ultimo minuto.

    La sposa deve anche ricordare di prenotare un parrucchiere e un esperto per il make up, la manicure e la pedicure: la prova trucco e acconciatura va fatta un mese prima delle nozze.

    Per lo sposo non è necessario provvedere all’abito con tanto anticipo, a meno che non si tratti di un completo confezionato su misura che in tal caso va ordinato almeno 4 mesi prima e provato a pochi giorni dalle nozze.

    8. La scelta della musica per le nozze

    Anche la scelta della musica per il matrimonio può essere fonte di stress per gli sposi. Contattate diversi dj e professionisti nel settore, ascoltate le loro registrazioni e scegliete chi meglio si adatta alle vostre esigenze. Ricordate di confermare la loro presenza almeno un mese prima delle nozze, tempo sufficiente per trovare un rimpiazzo nel caso in cui chi avete scelto venga meno.

    9. Le bomboniere, le partecipazioni di matrimonio e gli inviti

    Bomboniere e partecipazioni di matrimonio vanno ordinate almeno 3 mesi prima, più o meno nello stesso periodo in cui dovrete compilare anche la lista nozze. In entrambi i casi ricordate di portare con voi la lista degli invitati che deve essere a questo punto definitiva.

    Trovate tante proposte di inviti e bomboniere anche in vendita su Amazon.

    10. Il bouquet della sposa e le fedi

    Sempre tra i 3 e i 2 mesi prima delle nozze vanno scelte anche le fedi nuziali e il bouquet della sposa: le fedi vanno scelte dagli sposi insieme, mentre il bouquet secondo la tradizione va ordinato dallo sposo, anche se suggerire al vostro lui le vostre preferenze è sempre buona norma per evitare contrasti indesiderati con l’abito e il resto del vostro look.

    Ricordate che su e-shop famosi come Amazon trovate tanti accessori per le nozze, compresi i portafedi più chic in pizzo o in altri materiali.