Matrimonio perfetto, istruzioni per l’uso

da , il

    Matrimonio perfetto, istruzioni per l’uso

    Hai deciso di dire il fatidico sì. Si avvicina il giorno del tuo matrimonio, quello che avevi sognato sin da bambina, ma ci sono mille cose da stabilire: il vestito, il ristorante, il menù, il bouquet. In partenza può sembrare tutto semplice, ma quando comincia ad avvicinarsi la fatidica data scopri che non tutto è facile come ti aspettavi.

    E ogni certezza comincia a crollare. Gioielli da indossare con il vestito da sposa, l’organizzazione dei tavoli degli invitati. E il biglietto della lista nozze, lo inserisco nell’invito alla cerimonia? A tutti questi dilemmi rispondiamo noi, consigliandovi qualche semplice regola di bon ton dettata dal galateo. Prima di tutto: evitate tempi di organizzazione troppo lunghi o troppo corti. Nel primo caso rischiereste di incappare nella trappola del cambiare continuamente idea, nel secondo di arrivare stremate all’altare.

    La lista nozze. Mai spedire il biglietto della lista con la partecipazione. E’ decisamente poco elegante. Ditelo a voce quando gli invitati ve lo chiederanno. Il trucco: meglio scegliere un make-up acqua e sapone, né eccedere con l’abbronzatura. I gioielli. Un punto al collo sarà sufficiente. Affiderete alla mamma l’anello di fidanzamento che rimetterete alla man destra solo a cerimonia ultimata. E ancora. Vietato mostrare troppo! No alle scollature troppo pronunciate. Le spalle devono essere sempre coperte. I guanti. Possono essere indossati solo d’inverno. E i paggetti e le damigelle? I primi entrano prima della sposa, le seconde subito dopo. E un ultimo appunto. Festeggiare in una location all’aperto va sempre bene, accertatevi però, in caso arrivi un temporale improvviso, di poter trasferire tutti gli ospiti al coperto.