Matrimonio sul lago di Como, il 2012 registra il tutto esaurito

da , il

    Matrimonio sul lago di Como, il 2012 registra il tutto esaurito

    Vi piacerebbe celebrare il vostro matrimonio sul lago di Como? Location da sogno tra le più belle di cui è ricco il nostro Paese. Mettetevi in fila, perché almeno per il 2012 le date disponibili sono quasi tutte esaurite tanto che i sindaci stanno pensando di aprire un ufficio per i matrimoni.

    A prendere letteralmente d’assalto i comuni della Tremezzina, da Lenno a Cadenabbia, sono soprattutto coppie di stranieri, desiderose di giurarsi amore eterno su ‘quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno tra due file ininterrotte di monti‘ che tanto celebre rese il Manzoni in un romanzo che ha proprio due sposi come protagonisti.

    Le location più ambite sono Villa Balbianello e Villa Carlotta. Il numero delle richieste è aumentato esponenzialmente negli ultimi mesi. A Lenno, per esempio, dove nel 2011 sono stati celebrati 30 matrimoni, per il prossimo anno conta già più di 50 prenotazioni.

    A volere celebrare il proprio matrimonio sul lago di Como sono soprattutto coppie di fidanzati stranieri, provenienti soprattutto da Stati Uniti, Inghilterra e Russia, ma sono in forte crescita le domande di giapponesi e francesi. Sposarsi sul lago di Como non è a costo zero. A seconda della location prescelta, l’affitto della sede e le procedure burocratiche necessarie possono costare fino a 2mila euro.

    Il rito viene officiato in due lingue. ‘Il sindaco celebra in italiano ma l’interprete traduce tutto nella lingua degli sposi - ha spiegato, infatti, Mario Pozzi, sindaco di Lenno -. Per il territorio può diventare un ottimo affare. Alcuni vogliono sposarsi sul lago perché sono venuti in vacanza anni prima e si sono innamorati del posto, altri invece non sono mai stati sul Lario ma hanno avuto informazioni tramite Internet. All’estero e in Italia sono nate agenzie specializzate per l’ organizzazione‘.

    Se volete celebrare il vostro matrimonio sul lago di Como, ma non spendere cifre da capogiro la location più economica è quella di Ossuccio. ‘Abbiamo il giardino degli ulivi e il porticato antico fuori dalla chiesetta di Santa Maria Maddalena - ha spiegato il sindaco, Giorgio Cantoni -. La tariffa base è di 500 euro, che sale un pò in caso di prenotazioni per la domenica o orari particolari. Nel 2011 abbiamo unito già una trentina di coppie e per il prossimo anno le domande stanno aumentando. Dobbiamo attrezzarci meglio‘.