Nozze William e Kate: vietati souvenir su magliette e strofinacci

da , il

    Nozze William e Kate: vietati souvenir su magliette e strofinacci

    Il Principe William e Kate si sposeranno il 29 aprile 2011 nella cattedrale di Westminster ma dal momento dell’annuncio ufficiale del fidanzamento è già partita la caccia a gadget e souvenir ispirati alla coppia reale , già prodotti e messi in vendita in ogni angolo dell’Inghilterra. Ma il ritratto di William e Kate non potrà essere stampato su magliette e strofinacci: ordine di Buckingham Palace.

    Neanche il tempo di dare l’annuncio ufficiale delle nozze che già per tutta la Gran Bretagna impazzano i gadget e i souvenir ispirati al matrimonio tra il principe William e Kate.
  Le vetrine dei negozi inglesi sono tappezzate di tazze, tovagliette, piatti e tappetini per i mouse con i volti sorridenti dei due più celebri fidanzati d’Inghilterra.

    Mentre la stampa britannica non parla d’altro che delle future nozze reali ed è stata perfino organizzata una lotteria che mette in palio i biglietti per assistere al matrimonio, a dare un freno alla pazza corsa al souvenir è intervenuto proprio Buckingham Palace, da cui sono arrivate istruzioni ben precise per la produzione e commercializzazione dei souvenir reali.

    Il ritratto e le foto di William e Kate potrà essere stampato su cuscini, stoviglie e sciarpe, mentre è severamente bandito da t-shirt e strofinacci da cucina. 

Lord Chamberlain, responsabile dell’organizzazione delle funzioni di corte, ha stilato la lista ufficiale dei souvenir autorizzati dal principe William per il lieto evento che sarà celebrato il 29 aprile prossimo.

    Migliaia di aziende aspettavano con ansia il verdetto che permetterà ad alcune di loro di apporre la propria etichetta ufficiale su souvenir che saranno venduti a milioni. I produttori di strofinacci da cucina, t-shirt, grembiuli e simili, saranno insomma molto delusi.

    La lista dei prodotti tessili autorizzati a ospitare la futura coppia reale infatti comprende solo tappeti, cuscini, arazzi e sciarpe. Le istruzioni sono precise: gli oggetti devono essere di buon gusto e non sponsor pubblicitari.

 Presto Buckingham Palace si occuperà anche di diffondere le foto ufficiali degli innamorati.