Organizzare un matrimonio perfetto: le scadenze da seguire

da , il

    Organizzare un matrimonio perfetto: le scadenze da seguire

    L’organizzazione del matrimonio richiede tempo e una certa dose di pazienza, per orientarvi al meglio tra le numerose scelte che dovrete compiere insieme al vostro futuro sposo. Tra chiesa o comune, ristorante o catering, banchetto o ricevimento non fatevi prendere dal panico e non ossessionatevi con scadenze impossibili da rispettare. Qui di seguito vi diamo qualche consiglio, ma tenete presente che non esiste una guida universale ed esaustiva e soprattutto non deve essere tutto perfetto.

    
Un anno prima

    Avete deciso di sposarvi

: bene, è il momento per iniziare a pensare di fissare la data e il luogo della cerimonia. 
Se vi sposate in chiesa cominciate ad informarvi presso il parroco per la data ed il corso prematrimoniale. Diversamente sentite il sindaco.


    
9-10 mesi prima

    Se avete fissato la data cominciate ad informarvi per i documenti da preparare per le pubblicazioni di matrimonio.
 Cominciate a fare un pensiero sulla location per il ricevimento del matrimonio: è più difficile di quanto si creda trovare quello giusto e molti sono prenotati per secoli a venire.


    
8-9 mesi prima

    
E’ ora forse di iniziare a pensare anche al lato economico della faccenda. Provate a pensare ai costi del matrimonio e a quanto volete (o potete) spendere, quanti invitati potete permettervi e parlate con le rispettive famiglie. Il prossimo passo è versare la caparra per il ricevimento.



    
7-8 mesi prima

    Per quanto riguarda la cerimonia è ora di pensare ai testimoni e ai canti e si può cominciare a pensare all’abito da sposa. Definite bene la lista degli invitati così da poter passare un numero indicativo a chi vi organizza il ricevimento.


    
5-6 mesi prima

    A questo punto dovreste aver definito più o meno tutto per quanto riguarda la cerimonia e il ricevimento. Quindi potete dedicare la vostra attenzione alla lista nozze, a scegliere il fotografo confrontando prezzi e qualità e a pensare ai fiori, quanti e dove metterli. Cominciate a pensare alle partecipazioni di nozze, quante e dove stamparle. Se andate in viaggio di nozze, fatevi un’idea di dove andare e quanto spendere.



    
3-4 mesi prima

    

E’ tempo di comprare i vestiti e versare gli eventuali pagamenti ancora in sospeso per rinfresco, fiori, partecipazioni, bomboniere e quant’altro. 
Se avete scelto di fare il viaggio di nozze in posti particolari controllate documenti, vaccinazioni e i visti che vi servono.

    
2-3 mesi prima

    E’ ora di ordinare le fedi nuziali, di finalizzare 
 la lista degli invitati e cominciare a pensare a come distribuire le partecipazioni. 
Per la cerimonia pensate a chi far fare le letture ed eventuali canti. La sposa dovrebbe aver definito chi le farà trucco e acconciatura. 


    
1-2 mesi prima

    

Spedite gli inviti e cominciate a raccogliere le conferme: serviranno per passare il numero definitivo di persone a chi organizza il ricevimento.
 Se avete tempo pensate a cosa volete regalare a testimoni, genitori e parenti.

    
2-3 settimane prima

    Avete ritirato fedi e vestiti? Bene, allora è il momento giusto per chiedere una mano a qualche amico o parente di fiducia perchè vi assista nelle faccende pratiche: stampare le cartine per il ricevimento, dare una mano agli invitati per il parcheggio, avvisare il ristorante, così potrete pensare di più al vostro matrimonio.



    
1-2 settimane prima

    

Chiudete la lista degli invitati chiamando eventuali persone che non vi hanno dato risposta per poter avvisare in tempo chi organizza il ricevimento. Non fatevi scrupoli, altrimenti sarà il vostro bilancio a risentirne.

    Ora siete davvero pronte per il grande passo e i giorni che mancano al sì potrete impegnarli rilassandovi e, perché no, divertendovi organizzando un bell’addio al nubilato con le amiche.