Portafedi vintage: le idee più originali per il tuo matrimonio [FOTO]

da , il

    I portafedi vintage continuano a esercitare un fascino senza paragone sulle spose moderne, modelli dall’allure retrò perfetti per completare l’atmosfera di una cerimonia a tema, soprattutto se in stile anni ’20 o anni ’50. Le idee in questo campo sono tante e tutte molto interessanti, dai modelli in seta e pizzo a quelli in legno: diamo loro uno sguardo nel dettaglio.

    I portafedi dallo stile vintage sono la prima scelta delle donne che vogliono dare un tocco originale e ricercato allo stesso tempo al loro matrimonio. Sono previsti in forme per tutti i gusti, ma soprattutto nelle versioni in legno ideali per completare il sistema di decorazioni per un matrimonio in stile anni ’20 o anni ’50, così come in quelle in materiali satinati con dettagli in pizzo.

    Come potrete vedere sfogliando le immagini della nostra fotogallery, i cuscini portafedi in raso sono i più gettonati in questo settore. Si tratta di modelli con applicazioni floreali in tinta oppure colorate lungo un angolo della superficie e nastri in raso per fissare gli anelli, di varianti con ricami in pizzo floreale che richiamano le applicazioni lungo l’abito della sposa, e di versioni in forme romantiche come i cuori.

    I cuscini portafedi realizzati all’uncinetto possono essere impreziositi da applicazioni in canvas e tela che danno loro un tocco retrò più netto, mentre per le applicazioni a tema floreale si preferiscono rose bianche o rosa cipria dall’allure bon ton.

    Ma tra i portafedi per il matrimonio più originali si fanno di certo notare quelli in legno, nella forma di scatole, ma non solo. Le scatole si possono ricavare da vecchi contenitori e box, riadattati con l’aggiunta di nastri in pizzo o applicazioni a forma di cuore nelle quali scrivere magari le iniziali degli sposi o la data dell’evento. Di recente hanno sempre più successo i portafedi a forma di cornice, anche con profili in porcellana, così come quelli ottenuti dalla sezione di un piccolo albero con applicazioni di nastri in toni scuri nella parte centrale.

    Ma nel campo dei portafedi vintage le possibilità sono davvero tante, dalle microscatole tonde come andavano tanto di moda negli anni ’60 alle tazzine abbellite da cuscinetti ricamati, dalle composizioni con fiori finti ai portafedi a forma di libri in carta riciclata dall’evidente impronta vintage.

    Date uno sguardo alle immagini dei portafedi che abbiamo selezionato nella nostra fotogallery, qual è quello che vi conquista al primo sguardo?

    Portafedi nuziali originali