Primo matrimonio gay a New York il 24 luglio

da , il

    Primo matrimonio gay a New York il 24 luglio

    Qualche settimana fa vi avevamo annunciato la celebrazione del primo matrimonio gay in Italia. Teatro dell’evento è stata una chiesa Valdese di Milano, pertanto per lo Stato italiano queste nozze non hanno alcun valore.

    Eppure si è trattato di un piccolo passo, che seppur simbolico ha rappresentato una svolta nel discusso mondo delle unioni omosessuali. Dopo il primo matrimonio gay in Italia, fra pochi giorni si celebrerà anche il primo matrimonio gay a New York.

    A celebrarlo sarà proprio il sindaco di New York Michael Bloomberg, che tanto ha fatto per favorire le istanze delle coppie omosessuali. Secondo quanto riportato dal New York Times, il sindaco della Grande Mela sposerà due dei suoi più fedeli assistenti il prossimo 24 luglio a Gracie Mansion, la residenza ufficiale del primo cittadino di New York.

    Bloomberg celebrerà il matrimonio tra il suo consigliere John Feinbatt e il commissario alle vicende dei consumatori, Jonathan Mitz. I due sono una coppia da 14 anni e hanno due figlie. Il matrimonio è previsto per il giorno successivo a quando il governatore dello stato, Andrew Cuomo, firmerà la legge sui matrimoni gay.

    Anche se lo ha fatto poco in passato, Bloomberg si è proposto spontaneamente di officiare al matrimonio della coppia di suoi collaboratori. Da quando ricopre la carica nel 2002, il sindaco ha celebrato solo il matrimonio della figlia maggiore Emma nel 2005 e quello del suo predecessore Rudolph Giuliani, nel 2003.