Proposta di fidanzamento: consigli per renderla unica e originale

da , il

    Non è vero che quando si parla di proposta di fidanzamento tutti gli uomini sono uguali. Non è vero, ad esempio, che tendono a prolungare l’agonia della richiesta all’infinito, lasciandoci speranzose e sognanti. Non è vero che le scene da telefilm, quelle in cui mentre lui le chiede la mano promettendole amore e felicità assoluta, comincia anche a nevicare e la gente intorno sembra essere la più entusiasta e perfetta del mondo.

    E’ solo che, diciamo, hanno spesso bisogno di qualche suggerimento, di qualche idea fantasiosa per stupire piacevolmente, con amore e, perché no, anche con ironia, che non guasta mai.

    Cominciamo con l’ABC: “A” come anello, ad esempio. Ovvio che è il protagonista assoluto del momento incantevole, e non può di certo mancare. Che poi, se il portafogli è semivuoto, soluzioni (temporanee!) come anelli di bigiotteria, possono essere una valida alternativa. Anche un anello di carta porta un cenno di promessa, per cui, perché no? Si potrebbe chiedere l’aiuto del proprio cagnolino o micetto, ad esempio, legando la scatolina con l’anello al collo dell’animale in modo che lei possa trovarlo durante una carezza. Se poi all’anello vengono affiancate frasi romantiche per conquistarla con le parole, il risultato sarà top.

    Uno dei modi più cool e originali al tempo stesso per una proposta di fidanzamento potrebbe essere quello della macchinetta automatica: aspettate la metro insieme o siete in centro a passeggiare, quando le proponi un bibita fresca da un distributore. Fingendo di inserire la moneta, basta far finta di selezionare qualcosa, per poi fingere che nulla salti fuori e dire: “tesoro, nessuna bibita è disponibile, ma in compenso ho trovato questo. Credi possa piacerti lo stesso?” mettendo l’anello- un bel sorriso- in bella mostra. Fa tremendamente Happy Days, e non può non stupire!

    C’è un altro, romanticissimo modo, per palesare il proprio amore e fare proposte serie, che è quello di Mark del film “Love Actually”. Per chi non conoscesse il film, basta armarsi di uno stereo che suoni magari il vostro pezzo (a patto che non siano i Black Sabbath!), e cartelloni con una vera e propria proposta di fidanzamento, da scrivere con pennarelli indelebili. Una volta a casa di lei basta suonare al campanello e una volta che verrà ad aprire far scorrere la serie di cartelli con su scritto la propria dichiarazione con le intenzioni. L’ultimo cartello, ovviamente, deve mostrare l’immagine di un anello…a cui far seguire quello vero!

    E se, la proposta, si facesse di domenica mattina, durante la colazione assieme? E’ d’obbligo alzarsi prima, preparare (senza pasticci possibilmente!) caffè e fette biscottate, da sistemare su un vassoio assieme a un fiore, a cui legare un biglietto con un indizio che la conduca sino al bagno. Lì, sullo specchio, potete scrivere a caratteri cubitali la vostra proposta: colazione assieme per tutta la vita? Una rivisitazione più originale di un classico sempre d’effetto. E perchè non cominciare, poi, a sognare in grande dando uno sguardo alla collezione 2014 di abiti da sposa?