Proposta di matrimonio via email per il 37% degli italiani

da , il

    Proposta di matrimonio via email per il 37% degli italiani

    In occasione di San Valentino 2011 Microsoft ha svelato come la posta elettronica sia sempre più importante per le dichiarazioni d’amore e anche per le proposte di matrimonio. La ricerca ha coinvolto più di 10.000 persone in 15 Paesi e l’Italia spicca per un dato in particolare: il 37% dei nostri connazionali partecipanti al sondaggio ha proposto al partner di sposarlo in questo modo, contro una media del 9%.

    In tempi in cui Facebook risulta essere la causa dell’81% delle separazioni, non possiamo più stupirci di nulla. Nè tanto meno del fatto che tra innamorati sia sempre più diffusa la comunicazione via email o chat.

    Tra i principali risultati del sondaggio promosso da Microsoft, infatti, quasi un quinto dei partecipanti (19%) ha ammesso di avere utilizzato la posta elettronica per confessare l’amore a un’altra persona e il 9% addirittura per fare una proposta di matrimonio.

    Quasi la metà (45%) invia mail romantiche al proprio partner per alimentare l’emozione del rapporto e circa una persona su 3 ha scritto una lettera d’amore in formato elettronico (30%).

    L’8% degli italiani sostiene di condividere via mail immagini piccanti del partner e il 55% degli intervistati ammette di aver inviato o ricevuto email romantiche o piccanti con una persona diversa dal proprio partner (contro una media 47%). Altro primato dell’Italia? Il 37% dei nostri connazionali ha proposto al partner di sposarlo in questo modo, contro una media del 9%. Che sia un caso che la proposta di matrimonio delude il 26% delle spose, come è risultato da un recente sondaggio?

    In questo caso, infatti, non credo si possa parlare di proposta di matrimonio originale ma piuttosto di una dichiarazione ben poco romantica. Cosa ne pensate?