Putin divorzia e lei sparisce dalla biografia

da , il

    Il presidente russo Vladimir Putin divorzia dalla moglie e lei sparisce dalla biografia. La notizia è ormai ufficiale e conclude un percorso che la coppia aveva dichiarato di aver intrapreso già dal 6 giugno, quando in occasione di un’intervista congiunta comunicò ai media la volontà di mettere fine al matrimonio con una “decisione comune”. Che sia dipeso o meno dal grande apprezzamento che Putin pare riscuota tra le donne e per le doti di vigoroso amante di cui qualcuno vocifera (nonostante ci sia il dubbio che si tratti di una fama costruita ad hoc), sta di fatto che la separazione è ormai cosa fatta. E lei, la ex moglie Lyudmila è come se non ci fosse mai stata.

    Lyudmila espunta dalla biografia ufficiale

    Un bel colpo di spugna confermato dal portavoce di Putin Dmitry Peskov, il quale, incalzato dalle richieste di spiegazioni sulla mancanza di riferimenti alla donna nelle biografie ufficiali postate sul sito del Cremlino, ha dovuto chiarire che la cosa è collegata al divorzio presidenziale. La sua risposta è stata: “Questo significa che il divorzio ha avuto luogo”. Dopo la rotture annunciata da Halle Berry e quelle che hanno scosso il fashion system come il divorzio della stilista Vera Wang, è la volta dei matrimoni finiti del mondo della politica. Pare che la decisione sia comune: sarebbe quindi esclusa la separazione con addebito.

    Le figlie di Putin

    Come e peggio dei faraoni egizi che imponevano di procedere con l’eliminazione dei cartigli dei predecessori dai meravigliosi monumenti. Il nome della ormai ex first Lady Lyudmila è stato cancellato dalla biografia ufficiale come se non fosse mai esistita. I Putin si erano sposati il 28 luglio del 1983 e hanno due figlie, Maria e Yekaterina, le quali, invece curiosamente, continuano a comparire nella biografia ufficiale.