Segnaposto per il matrimonio originali e fai da te [FOTO]

da , il

    Se state per sposarvi e desiderate realizzare dei segnaposto per il matrimonio originali e fai da te questo post fa proprio al caso vostro. In commercio ne trovate davvero a bizzeffe, ma realizzarli con le vostre mani, qualunque sia il metodo adottato, vi darà grandi soddisfazioni. Dai più classici, fatti semplicemente di tulle e confetti ai più originali con mollette, stecche di cannella e papaveri bianchi vogliamo offrirvi tante idee e spunti per confezionare dei segnaposto per il matrimonio originali e fai da te.

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con le stecche di cannella

    Cominciamo da qualche idea semplice: potete acquistare delle stecche di cannella, qualche mazzolino decorativo a vostra scelta e nastro di raso o di tulle con cui fisserete piccole pergamene coi nomi dei vostri ospiti. Un’alternativa alle stecche di cannella sono i papaveri bianchi o le mollette, da decorare sempre a vostra scelta e ai quali potete unire dei cartoncini coi nomi dei vostri invitati.

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con tulle e confetti

    Per realizzare dei segnaposto per il matrimonio originali col fai da te potete anche utilizzare confetti e tulle e combinarli variamente come vi suggerisce l’estro e la fantasia: un confetto avvolto nel tulle e fissato con dei fiorellini, magari calle o girasoli (che sono molto di moda) o ancora tre confetti confezionati a caramella con dei nastri. Potete optare per un total white o in alternativa usare tulle di vari colori o ancora combinazioni di bianco e rosso o bianco e glicine o utilizzare gli stessi colori che richiamano il vostro vestito o in generale il tema del vostro matrimonio.

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con i cartoncini

    Se siete abili con le forbici invece, potete pensare di realizzare i segnaposto per il vostro matrimonio utilizzando dei semplici cartoncini da ritagliare dando loro forme particolari: cuori, stelle, note musicali, farfalle e chi più ne ha più ne metta, in cui creare un inserto ad hoc per fissarli ai bicchieri.

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con la pasta modellante

    Un’idea più laboriosa, ma che lascerà i vostri ospiti piacevolmente sorpresi è quella che prevede l’utilizzo di una pasta modellante tipo pongo con cui realizzare delle basi simili a vasetti concavi. Una volta lavorato il pongo e dato al segnaposto questa forma potete avvolgerlo nella velina bianca o colorata e infilzarlo con uno stuzzicadenti nella cui cima avrete preliminarmente incollato un cartoncino col nome del vostro ospite.

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con i tappi di sughero

    Se volete stupire davvero tutti, potete realizzare i segnaposto per il matrimonio utilizzando dei semplici tappi di sughero da rivestire con del tulle o della velina. Vi basterà incidere su un lato nel senso della lunghezza e creare un solco dove inserire il bigliettino col nome dell’ospite. Essendo necessari numerosi tappi di sughero, tanti quanti sono i vostri invitati, è un’idea che non potete improvvisare su due piedi, ma giocare d’anticipo iniziando a raccoglierli in tutte le occasioni e magari facendovene conservare qualcuno da parenti e amici. Ritrovarselo al tavolo il giorno delle vostre nozze svelerà loro, dopo tempo, cosa intendevate farci!

    Segnaposto per il matrimonio fai da te con le foto degli sposi

    Ho lasciato per ultima l’idea che giudico più originale in fatto di segnaposto per il matrimonio. Non è mia, ma di una signora che risponde al nome di Martha Stewart la quale suggerisce per numerare i tavoli di utilizzare come segnaposto una foto che ritrae gli sposi che tengono in mano un cartello col numero del tavolo. Basterà che facciate una foto dove tenete in mano, in posizione perfettamente dritta, un foglio A4 bianco e con un programma di fotoritocco, scrivere il numero (in alternativa potete anche scrivere il nome del vostro ospite)! Dopo di che potete stampare l’immagine su un cartoncino, piegarlo tre volte e incollarlo in modo che stia in piedi sul piatto.