Separazioni: Nord batte Sud

da , il

    Separazioni: Nord batte Sud

    Anche in tema di matrimoni l’Italia sembra essere nettamente divisa tra Nord e Sud in quanto a riti celebrati. Sarà per differenza di vedute o di cultura, fatto sta che al Sud si registrano circa 186,3 separazioni ogni mille matrimoni, mentre al Nord arrivano a 363,3, quasi il doppio. Insomma, pare proprio che agli abitanti del settentrione, molto simili in questo ai francesi, vada decisamente più stretto il vincolo coniugale, rispetto ai meridionali, almeno stando ai dati divulgati dall’Istat. E sebbene il rito religioso sembra essere il preferito dalle coppie, sempre più, almeno uno su tre, si rivolgono al rito civile per celebrare il matrimonio.

    Anche sul tema rito religioso o rito civile, l’Italia resta divisa: al Nord si registra un aumento maggiore delle nozze civili che diventano quasi la metà di tutti i matrimoni celebrati (49,5%), mentre al Sud ancora il 77,4% dei matrimoni si svolge con rito religioso.

    Per quanto riguarda le specifiche città, Trieste è quella in cui ci si sposa di più, contro il minimo di Crotone, mentre riguardo le regioni, la Campania detiene il primato, con 5,3 matrimoni ogni 1000 abitanti, subito seguita dalla Sicilia. È invece in Emilia che le nozze sono diventate sempre meno frequenti, con appena il 3,5% dei matrimoni ogni 1000 abitanti.

    Altro dato interessante è che sono in aumento le famiglie allargate, con un figlio ogni 5 che attualmente nasce al di fuori del matrimonio, con un totale di circa 100.000 l’anno. Insomma, pare proprio che anche in questo stiamo seguendo le orme degli USA…