Sposarsi a New York sull’Empire State Building. Una realtà per pochi

da , il

    Sposarsi a New York sull’Empire State Building. Una realtà per pochi

    Tutti noi conosciamo uno dei simboli distintivi di New York, ovvero l’Empire State Building, e quante volte avete sognato di salirci sopra! Ma forse non tutti sanno che se normalmente è considerato uno dei luoghi turistici imperdibili della Big Apple, vi sorprenderà scoprire che sull’Empire State Building è anche possibile sposarsi. Eh, si, sulla vetta di questo edificio mitico e un solo giorno dell’anno: S.Valentino. Certo, è appena passato, quindi non è c’è più tempo per il 2011… Ma chissà che qualcuna di voi leggendo questo pezzo, possa farci un pensierino e organizzare il proprio matrimonio sull’Empire State Building per tempo per l’anno che verrà. Anche se, per sposarvisi, non è così semplice.

    Ma andiamo con ordine. Quel che è certo, è che, sposarsi il giorno di San Valentino, nella straordinaria cornice dell’Empire State Building, è come vivere in una favola d’amore. Per quattordici coppie, provenienti da 8 diversi Stati dell’Unione, il sogno si è dunque trasformato in realtà, pochi giorni fa, con la celebrazione di un matrimonio da favola sul grattacielo più amato della Grande Mela, la vera icona americana nel mondo. L’Empire State Buliding ospita le crimonie nuziali soltanto in questo giorno dell’anno, una particolarità che rende l’occasione ancora più unica. E Poco male se le coppie di sposini non hanno potuto indulgere sull’altare troppo a lungo, dovendosi alternare ad intervalli di 30 minuti. E’ solo una sfumatura che di certo non scalfisce la unicità di un matrimonio celebrato nel giorno degli innamorati, in uno dei luoghi più affascinanti d’America. I 28 fortunati sono stati selezionati grazie ad un concorso promosso dal sito TheKnot.com, uno dei maggiori wedding planner degli Stati Uniti. I partecipanti infatti avevano inviato i manoscritti contenenti il racconto della loro storia d’amore, che da pochi giorni hanno potuto suggellare scrivendo un nuovo straordinario capitolo, se non il più indimenticabile della loro vita.