Sposarsi allo stadio Olimpico di Torino: un sogno che diventa realtà

da , il

    Sposarsi allo stadio Olimpico di Torino: un sogno che diventa realtà

    A quale tifoso granata non piacerebbe sposarsi allo stadio Olimpico di Torino? Ebbene, presto il suo sogno potrebbe trasformarsi in realtà perché il Comune, pur di far cassa ha moltiplicato le location riservate ai matrimoni e tra le new entry c’è niente meno che lo stadio Olimpico.

    Stiamo pensando di offrire la possibilità di sposarsi allo stadio Olimpico – ha annunciato, infatti, l’assessore allo Sport e ai Servizi civici Stefano Gallo – prima però sonderemo se c’è una reale domanda, ma l’impianto è a disposizione: non sappiamo ancora, naturalmente, a che prezzo‘.

    Ma c’è da giurare che non saranno bruscolini e che la domanda ovviamente ci sarà eccome. Tra le nuove location riservate ai matrimoni si sono aggiunte alla bellissima Sala Marmi di Palazzo Civico e alla Mole Antonelliana il Circolo di canottaggio Cerea (cui si potranno unire altre società remiere lungo il Po che offrono un panorama impagabile sul fiume) e il giardino d’ispirazione medioevale di Palazzo Madama, inaugurato a marzo 2011.

    Per quanto riguarda i prezzi si va da un minimo di 800 euro per la Sala Marmi di Palazzo Civico (capienza massima 80 persone) al massimo della Mole Antonelliana e del Teatro Carignano che si affittano con 2 mila euro. Allo stesso prezzo ci si può sposare al giardino delle Delizie del Borgo Medievale (30 persone al massimo) o al Museo del Risorgimento più adatto a matrimoni più affollati (sino a un centinaio di persone).

    Le cerimonie si svolgono tutte di sabato pomeriggio dalle 15 alle 18 e il personale di Palazzo Civico è a completa disposizione per l’organizzazione della cerimonia. L’anno scorso sono stati 100 i matrimoni celebrati in queste location d’eccezione.