Sposarsi in autunno, qualche consiglio utile

da , il

    Sposarsi in autunno, qualche consiglio utile

    Fino a qualche tempo fa erano davvero poche le coppie che decidevano di sposarsi in periodi non canonici e l’autunno rientrava tra questi perché considerato triste e freddo anche a causa dei colori predominanti e della mancanza di creatività di chi organizzava le nozze.

    Oggi le cose sono cambiate e sposarsi in autunno e in inverno non è più considerato anormale nè strano visto che sono sempre più le coppie che scelgono questi periodi per risparmiare e organizzare qualcosa di davvero originale per il loro matrimonio.

    Se decidete di sposarvi in autunno il consiglio è di farlo di mattina in modo tale da evitare che le giornate troppo corte portino via subito la luce per le fotografie e da consentire agli invitati di adottare un abbigliamento non ancora troppo pesante e invernale.

    Stessa cosa per voi sposi che potete scegliere abiti abbastanza leggeri ed evitare inutili orpelli per stare più caldi, lasciando spazio ancora alle scarpe aperte nel caso della donna e al completo senza soprabito per l’uomo.

    La parte più divertente di un matrimonio in autunno sono le bomboniere e i menù: quanto al primo aspetto, potete sbizzarrirvi con oggetti in tema ovvero prodotti enogastronomici di stagione, gingilli con le forme dell’autunno (castagne, foglie, zucche) oppure delle palline da appendere all’albero di Natale.

    Anche per quel che riguarda il menù potete davvero scegliere cibi particolari ed optare per un ricevimento in agriturismo visto che è proprio questo il periodo durante il quale questo tipo di strutture rende al meglio: sono graditi dunque risotti con i funghi, cibi aromatizzati al tartufo, tagli di carni pregiata con gli aromi dell’autunno come per esempio il melagrano e per finire una bella torta alla castagna.

    Non dimenticate infine le foto: i colori dell’autunno invitano, se si sceglie un bravo fotografo, a composizioni davvero particolari e uniche quindi fate il possibile affinché il professionista che avete ingaggiato sia all’altezza della situazione e tiri fuori dal cilindro delle foto in grado di rendere giustizia alle vostre nozze.