Sposarsi in un castello: chic e di tendenza

da , il

    Sposarsi in un castello: chic e di tendenza

    Sarà per via dell’atmosfera incantata e romanticamente d’altri tempi, ma scegliere un castello come location per il proprio matrimonio è diventato estremamente chic e di tendenza. Magari è proprio per questo che un numero sempre crescente di coppie decide di sposarsi in un castello.

    Allo stesso modo, i castelli italiani che negli ultimi anni sono stati adibiti, tra le altre cose, a location di nozze i sono moltiplicati esponenzialmente. L’ultimo, in ordine temporale ad essere stato destinato a quest’uso è il castello di Brescia, dove Agostino e Alessia, sono stati i primi a giurarsi amore eterno sabato scorso.

    Si è trattato del primo matrimonio celebrato nell’austero maniero sul Cidneo. Possibilità già prevista lo scorso anno grazie ad una decisione Amministrazione Comunale ma che attualmente prevede anche la possibilità che possano venire celebrati fino a sei matrimoni al mese – tre quelli officiati soltanto sabato scorso-, il primo, terzo ed eventualmente quinto sabato del mese, da giugno a settembre.

    La tariffa per sposarsi in castello a Brescia è di circa 800 euro. Ma chi desidera romanticamente coronare un sogno si affretti però, nel 2012 le prenotazioni sono quasi del tutto esaurite.

    A celebrare le nozze presso il castello di Brescia, sabato scorso, è stato il il sindaco Adriano Paroli. C’era anche il vicesindaco Fabio Rolfi, che alla stampa ha rivelato: ‘L’idea dei matrimoni in Castello è nata per dar nuova linfa alle straordinarie vestigia di Brescia. Ne celebreremo al massimo sei al giorno, due sabati al mese, da giugno a settembre, non oltre, per non intralciare l’attività espositiva del Piccolo Miglio. Il costo? Stracciato rispetto a molti altri luoghi blasonati: 800 euro‘.