Tema matrimonio, giallo oro e verde speranza

da , il

    Un matrimonio originale e che abbia un significato particolare in ogni piccolo dettaglio? La scelta di un colore potrebbe aiutarci. Abbiamo parlato dell’arancio per un matrimonio all’insegna della passione. Oggi invece proviamo con il giallo oro ed il verde speranza. Già le due definizioni aiutano ad immaginare un allestimento, poi, facendo attenzione ai significati dei colori ed all’eleganza che volgiamo dare all’evento decideremo il resto. L’abbinamento giallo/verde è ovviamente da considerare alternato al candido bianco da matrimonio.

    Vediamo il significato di questi due colori.

    GIALLO: è il colore del sole, della fertilità, della regalità, delle fedi è l’oro. E’ un colore caldo come l’arancio e per questo dà energia, forza e vitalità, le sue vibrazioni sono simili a quelle dei raggi solari.

    Il giallo è associato al senso di identità, all’Io, all’estroversione.

    La scelta del giallo è ricerca del nuovo, del cambiamento, della liberazione dagli schemi. Sinonimo di vivacità, estroversione, leggerezza, crescita e cambiamento. Stimola l’attenzione e l’apprendimento, acuisce la mente e la concentrazione.

    VERDE: è il colore della natura. Il verde, al livello internazionale, è anche il simbolo del permesso (passare ai semafori) del Sì. Il verde è il simbolo della speranza, al verde corrispondono sensazioni di solidità, stabilità, equilibrio, forza e costanza ed un comportamento caratterizzato dalla perseveranza.

    Sia il verde che il giallo dovrebbero essere accesi o pastello ma non acidi perchè in quel caso potrebbero essere percepiti negativamente.

    Il giallo ed il verde possono essere utilizzati per un matrimonio autunnale o per una celebrazione primaverile/estiva. Colori accesi e freschi. Non molto adatto per un matrimonio di inverno che invece predilige il rosso, il bordeaux o il blu.

    Nelle immagini potrete ispirarvi per gli oggetti da utilizzare nell’allestimento della chiesa, sui tavoli del ricevimento, per addobbare le sale o per arricchire l’abito degli sposi o delle damigelle.