Una rosa blu nel bouquet della sposa

da , il

    Una rosa blu nel bouquet della sposa

    Una tendenza nuova in fatto di matrimonio è l’introduzione di una rosa blu nel bouquet della sposa. Sulle prime potrebbe apparire un’idea abbastanza stravagante, ma il blu, anche se sono in pochi a saperlo, è il colore per eccellenza della fede.

    Inoltre, se sceglierete di seguire la moda introducendo una rosa blu nel bouquet vi caverete dall’impiccio di dover portare un qualcosa di blu così come prescrive la tradizione inglese, la quale suggerisce anche di non dimenticare qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di regalato. Non dimenticate che ciascuno di questi oggetti può essere blu!

    Nell’accezione inglese, questo qualcosa di blu solitamente è rappresentato da un capo di biancheria intima, come ad esempio una giarrettiera, interamente blu o arricchita da un piccolo fiocco e nasce dall’uso ebraico di ornare le spose con un nastro di questo colore, segno di purezza, amore e fedeltà.

    La rosa blu è colorata artificialmente, perciò il significato simbolico che le si può attribuire è abbastanza relativo. Se proprio si vuole dare un significato alla rosa blu, il colore oltre ad essere legato alla fede, può simboleggiare anche la fiducia, l’onestà e in generale la devozione al positivo. Al negativo, invece, indica snobismo, indifferenza e infedeltà.

    Chissà, magari la scelta di introdurre una rosa blu nel bouquet della sposa vuole avere il senso propiziatorio di avere un marito devoto e naturalmente fedele! A prescindere da quale sia il significato che si sceglie di attribuirgli, una rosa blu nel bouquet della sposa, rappresenta sicuramente un elemento molto raffinato ed elegante, segno di uno stile impeccabile e inconfondibile.