Wedding surgery: un ritocchino prima del matrimonio

da , il

    Wedding surgery: un ritocchino prima del matrimonio

    Ci sono dei momenti o delle circostanze particolari nella vita di ognuno di noi in cui desideriamo apparire al meglio, una di queste è senz’altro il giorno del proprio matrimonio in cui gli occhi di tutti sono puntati sugli sposi. Sarà proprio per questo che molte delle richieste nel campo della chirurgia plastica ed estetica arrivino giusto prima di pronunciare il fatidico ‘‘.

    La wedding surgery è una tendenza nata negli Usa, ma da qualche mese sembra essere sbarcata anche in Italia. La sua affermazione è arrivata con un reality in onda su un noto canale satellitare che ha indotto, come spesso avviene, un aumento delle richieste.

    Succede così che nel budget del matrimonio oltre agli abiti, al ristorante, al fotografo e a tutti i complementi tradizionali delle nozze si faccia rientrare anche un bel seno nuovo, una liposcultura o un nasino alla francese.

    Le donne, che oggi raramente arrivano all’altare prima dei 30 anni desiderano restituire tonicità al seno, non più alto e sodo come un tempo. Per questo richiedono di solito mastopessi con protesi per acquisire una nuova sicurezza e tutti quegli interventi che possono dare risultati molto naturali e non stravolgano né il volto né il corpo. Semplicemente per apparire al meglio.

    Gli uomini chiedono invece una blefaroplastica che possa frenare (non fermare) l’inesorabile trascorrere del tempo. I maschi infatti sono meno dediti alla cura della pelle, non la proteggono dal sole e quindi presentano più spesso un volto segnato. Sono inoltre meno attenti alla linea e il grasso accumulato si deposita sull’addome, complice anche una alimentazione meno equilibrata e un maggiore consumo di alcol. L’intervento elettivo in questo caso è l’addominoplastica con liposcultura che permette di eliminare il grasso in eccesso, asportare la pelle e, se necessario, accostare i muscoli addominali che hanno subito un progressivo cedimento. Un intervento ormai di routine, che lascia cicatrici invisibili localizzate sotto la linea dello slip.

    Naturalmente non si può pensare di effettuare il ritocchino troppo a ridosso del matrimonio. Gli interventi sono consigliabili almeno 60 giorni prima delle nozze perché il decorso postoperatorio sia definitivamente completato.

    E se il giorno del matrimonio è considerato molte volte il più bello della nostra vita, non dimentichiamoci della famigerata prima notte di nozze, la quale, sebbene la stragrande maggioranza delle coppie abbia già avuto rapporti intimi prima di sposarsi, è vissuta come uno tra i momenti di intimità più belli nella storia di una coppia. A questo proposito la wedding surgery consente di migliorare l’aspetto dei genitali femminili: è possibile richiedere una depilazione totale e permanente e l’applicazione di sticker trasparenti abbelliti di cristalli, trattamenti di ‘vajacials‘ ovvero maschere di bellezza applicate proprio in vagina fino ad arrivare allo sbiancamento anale, integratori per ridurre i sintomi della menopausa, trattamenti anti-aging o ricostruzione della verginità!

    E se con tutto quello che vi costerà il matrimonio i soldi per il ritocchino proprio non riuscite a trovarli? Potete sempre inserirlo nella lista nozze, chi oserebbe negarvi il dono della bellezza nel giorno più importante della vostra vita?