William e Kate, boom di gadget per il matrimonio dell’anno

da , il

    William e Kate, boom di gadget per il matrimonio dell’anno

    Tutto cominciò col divieto di Buckingham Palace di stampare il ritratto di William e Kate su magliette e strofinacci, considerati probabilmente dalla casa reale oggetti troppo kitsch e quindi poco consoni ad ospitare la coppia. Succedeva subito dopo l’annuncio ufficiale del matrimonio, ma da allora sono trascorsi parecchi mesi e quella prescrizione non si capisce più che fine abbia fatto.

    Dalle bandiere ai cappellini fino ad arrivare ai preservativi e ai gratta e vinci è tutto un proliferare di gadget e souvenir dedicati al matrimonio dell’anno.

    Il ‘Mail online‘ giusto ieri ha pubblicato la lista di oggetti ‘indimenticabili‘ e ha fornito preziose indicazioni su dove poterli eventualmente acquistare. Il filo conduttore sono loro: gli sposi dell’anno. Ci sono le bambole fatte a maglia rappresentative della famiglia reale, il set ampolla per il sale, un mega freezer-frigorifero in cui la coppia abbracciata sorride, i gemelli con la coppia felice, la scatola di fudge, dolci tipici, che ricorda la data dell’evento, la torta commemorativa.

    In questo mare magnum di bizzarrie non potevano però mancare i più classici dei souvenir: l’orologio e il posacenere, più nuova l’idea delle bustine da tè con i due futuri sposi letteralmente a braccia aperte pronti a cadere in tazza.

    C’è chi ha pensato anche ai sacchetti per il mal d’aria e non manca la bottiglia per brindare con la scritta ‘Kiss me Kate‘ così come la creazione in spugna con i due in abiti nuziali. Alla faccia del kitsch qualcuno si è pure inventato le unghie finte con la coppia smaltata: per le donne che William e Kate li vogliono sempre ‘a portata di mano’.

    I prezzi sono i più svariati a seconda della tipologia di souvenir, ma la media dei costi è al di sotto delle 10 sterline, eccezion fatta per pezzi forti come il frigo: ecco allora che si va oltre le 2000 sterline.