Abiti da Oscar, i più brutti di sempre [Foto]

da , il

    Domenica sarà la notte degli Oscar 2012. Le star sfileranno sul red carpet con abiti da sogno, vestiti che fanno parte della categoria ‘guardare, non toccare!’. Ma non tutti gli abiti sono da Oscar, alcuni sono davvero brutti. Solo qualche settimana fa eravamo qui a parlarvi di alcune mise che ai Golden Globe Awards 2012 ci hanno fatto davvero cadere le braccia a terra. Ecco, dunque, quali sono, secondo noi, gli abiti più brutti mai visti nelle varie edizioni degli Oscar. Pronti a scoprirli con noi? ;)

    Chi si meriterà l’Oscar per l’abito più brutto? Stilare una classifica non è affatto semplice perché le nostre star in questi anni hanno dato proprio il peggio di loro. Alcune si sono riprese, altre invece sono cadute nell’oblio più totale come fossero state inghiottite nel vortice del cattivo gusto. Ad ogni modo faremo così, vi parlerò delle mise più brutte e poi voi mi direte chi secondo voi si merita un Oscar… dritto in testa :D Cominciamo?

    Cher, Oscar 1986

    Cher, Oscar 1986 in Bob Mackie

    Partiamo dal principio. Oh, guarda un po’, siamo finiti subito a parlare della regina degli eccessi, una vera icona… del cattivo gusto. Sì, lo so, avete capito senza che scrivessi nemmeno il suo nome ma per chiarezza lo farò lo stesso. Si tratta di Cher! Sì, sì proprio lei, o meglio, quel che ne è rimasto che a furia di giocare con il silicone mica la si riconosce più!? La nostra cara Cher durante gli Oscar del lontano 1986 si presentò con una creazione di Bob Mackie. Badate bene, ho scritto creazione, non abito. Il suo non era un vestito da sera ma un abito da circo. Ecco, solo al circo potrei accettare una mise del genere. Totalmente rivestita di perline il suo abito consisteva in un top micro di rombi con rete sadomaso, mantellina nera e gonna lunga a vita bassa. Cos’ha in testa? …in quale senso, scusate? Aaah, in testa ha un copricapo. Sono i suoi capelli quelli? Non è dato saperlo.

    Kate Winslet, Oscar 1998

    Kate winslet oscar 1998

    Facciamo un piccolo salto e arrivano al 1998. In quell’anno l’avvenente curvy girl Kate Winslet, che tanto apprezziamo per le sue scelte in Stella McCartney, optò per un vestito che probabilmente rubò alla Puccini mentre girava quell’enorme epopea di Elisa di Rivombrosa. Sembra che l’abito sia di Alexander McQueen ma, a dirla bene e tutta, quell’abito potrà firmarlo chiunque, anche Coco Chanel in persona, ma resta comunque una scelta pessima, un vero obbrobrio!

    Angelina Jolie, Oscar 2000

    Angelina Jolie, Oscar 2000 in Versace

    Sotto a chi tocca! Ok, ora ho paura. Questa donna non la sfiderei mai e poi mai. Sto parlando di Morticia Addams, ehm… scusate, sto parlando di Angelina Jolie. No, non stiamo dando di matto, non noi almeno. Volete sapere perché? Basta guardare uno dei tanti scatti che ritraggono la Jolie in un lungo abito nero super austero di Versace. Ritirò anche l’Oscar! Ma non si vergogna?

    Bjork, Oscar 2001

    bjork cigno oscar

    Ed ecco a voi la morte del cigno! Sì, è successo per davvero. La cantante Bjork si presentò agli Oscar del 2001 con un cigno addosso… no dai, non posso commentare questa mise!

    Cameron Diaz, Gwyneth Paltrow e Selma Blair, Oscar 2002

    Gwyneth Paltrow, Oscar 2002 in Calvin Klein

    Il 2002 fu un anno molto interessante. Ben tre le star che abbiamo recuperato dal nostro archivio che ci hanno senza dubbio lasciate senza parole per questo e quell’altro motivo. Cameron Diaz, in Emanuel Ungaro, evidentemente voleva replicare l’attrice di Titanic Kate Winslet. Non solo è riuscita nel suo intento ma la anche addirittura superata. È riuscire a fare peggio! Brava Cam!

    Non se la cava di certo meglio Gwyneth Paltrow che solitamente fa sempre delle ottime scelte. Solitamente ma non quell’anno. Scelse un abito di Calvin Klein, un abito con un top discutibile. Cos’era, un nudo? Non so cosa ricorda ma non evoca nulla di buono.

    Il trio delle star peggio vestite nel 2002 lo chiude Selma Blair che ha vestito una creazione di Versace che era sicuramente più adatta per qualcosa di intimo. Va bé, presentarsi mezze nude, ricoperte di sole frange, peraltro in total red passion, delinea una grande scelta… grande scelta sbagliata!

    Uma Thurman, Oscar 2004

    uma thurman oscar

    E se qualcuna voleva catapultarsi nel medioevo, qualcun’altra ha deciso di fiondarsi sulla nave dei pirati. Sto parlando di Uma Thurman che per la cerimonia degli Oscar del 2004 ha dato il peggio di sé. Scelse un abito di Lacroix, un look da piratessa. Mancava un’arma e sarebbe stata perfetta. Uma, la vita del pirata non fa per te, lascia perdere!

    Reese Whiterspoon e Jennifer Lopez, Oscar 2006

    reese whitersppon oscar

    Avete presente Cenerentola che non ha un abito prezioso e allora decide di prenderne uno semplice e riempirlo di lustrini per sembrare meno contadinella? Ecco, quello è risultato al quale è giunta Reese Whitersppon durante gli Oscar del 2006.

    E nello stesso anno Jennifer Lopez scelse di indossare un orribile tenda color verde prato. Per una che tra l’altro ha le sue forme (bellissime, per intenderci) il drappeggio non è di certo la scelta giusta.

    Jessica Biel, Oscar 2009

    jessica biel oscar 2009

    Chiudo con qualcosa che vi servirà per asciugarvi le lacrime: il rotolone della carta igienica! Questa è stata la prima impressione quando ci siamo imbattute nella mise scelta da Jessica Biel , in Prada, agli Oscar 2009. L’abito in realtà è bello ma quella stoffa penzolante ricorda molto un rotolo di carta igienica appena cambiato.

    E ora che abbiamo terminato diteci secondo voi qual è stato l’abito più brutto mai visto durante gli Oscar?

    p.s. per noi la peggiore è… Gwyneth Paltrow e il suo abito da contadinella orrendo!