Alberta Ferretti e la sfilata d’apertura al Pitti Immagine Uomo

da , il

    L’Alberta Ferretti Fahion Show 2011 ha ricevuto i consensi sperati, in realtà non c’era nemmeno da chiederselo! La tanto attesa sfilata di Alberta Ferretti si è svolta ovviamente a Firenze all’interno della chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte. Modelle d’eccezione, attrici, donne dello spettacolo, fashion blogger e signore che hanno dedicato la loro vita al servizio del genere femminile. Colonna sonora della sfilata è stata la magnifica voce di Elisa che ha suonato e cantato dal vivo.

    La sfilata che è stata messa in opera dalla fashion designer Alberta Ferretti ha avuto uno scopo benefico: aiutare la fondazione Jordan River che sostiene le donne; è un progetto sostenuto dalla Regina Rania di Giordania per combattere in favore dell’emancipazione delle donne.

    Le modelle sono donne dello spettacolo e non, sono tutte comunque signore dalla forte personalità femminile che si sono prestate per questa magnifica causa e hanno devoluto interamente il loro cachè alla Jordan River Foundation. Tutte donne estremamente diverse tra loro, per mondi dalle quali provengono ma anche in fatto di età. Pensate che Carmen Dell’Orefice (presente nella fotogallery) ha ben 80 anni! Noi siamo davvero stupiti, questa donna così elegante e leggiadra non sembra affatto avere 80 anni, tutt’altro!

    In passerella anche Martina Colombari, ex modella, ora attrice e mamma a tempo pieno che, sebbene abbia fatto trascorrere qualche annetto dalla sua ultima uscita in passerella è sempre fantastica e in formissima.

    Tra le donne di Alberta Ferretti anche un’emozionatissima e un po’ impaurita Nicole Grimaudo (attrice) la quale prima della sfilata ha confessato di avere il timore di cascare a causa del suo lungo abito e delle scale che avrebbe dovuto affrontare. Noi la promuoviamo a pieni voti!

    Anche la più giovane Chiara Ferragni (fashion blogger) che sembrava essere proprio a suo agio nelle vesti di modella la quale non ha perso l’attimo per pubblicare la sua personalissima esperienza sul suo ormai famosissimo blog The Blond Salad.

    Una sfilata davvero fuori dagli schemi, moda femminile a uno degli eventi più maschili della moda italiana. Ma non ci pare proprio che qualcuno si sia lamentato, anzi!