Anni 60, il tributo di Marlies Dekkers

da , il

    Marlies Dekkers sull’onda di un sentimento nostalgico, ha innescato una raffica impressionante di creatività Hippie Trail, riversandola nelle sua ultima collezione di Lingerie. Giunta alla sua terza collezione, la nota designer olandese, cattura lo spirito e l’energia degli anni ’60 rendendo soprattutto omaggio alla rivoluzione intellettuale e culturale di Parigi nel 1968, con le linee ‘Sweet Revolution’, ‘Café Society’ e ‘Power to the Imagination’, celebrando le donne e le poetesse ribelli di quegli anni. Il mese scorso è stata anche lanciata la collezione di costumi da bagno sempre ispirata allo stile sessantottino caratterizzata da perline, macramè e stampe hippie. Le tre nuove linee di lingerie sarebbero state perfette per le ragazze-Woodstock, allontanandosi radicalmente dalle sixties’s girl impersonate da Edie Sedgwich. Un lungo viaggio sentimentale alla ricerca dei tatuaggi all’hennè, ai simboli di pace e amore dipinti sul viso, tutti gettati a vivere insieme in una gloriosa celebrazione della natura e del vogliamoci bene.

    La nuova collezione intimo primavera estate 2011 ‘Hippie Trail’ comprende tre look:

    - Zentangle: completini rosa, grigio e nero, in microfibra e reggiseno imbottito, oltre a un top/maglia.

    - Peace: completino bianco caratterizzato da simboli di pace decorati in d’argento, provvisto di reggiseno, tanga o brasiliana.

    - Psychedelic Paisley: caratterizzato da una stampa esotica con diversi colori; un reggiseno, un perizoma e un caftano in chiffon, abbinato anche ad un intimo maschile.

    La Hippie Trail prende il nome dal leggendario itinerario inter-contentinentale che abbraccia Europa, Asia e Africa che gli studenti, gli autostoppisti e i viaggiatori on the road, cercavano di effettuare nel 1960: un percorso che in genere poi li portava in posti come Goa, Istanbul, Kathmandu e Marrakech. E per catturare ciò che erano quei posti i look proposti trasmettono spirito libero e aspetto talvolta sfacciato ed esuberante. Nel loro insieme, le tre linee della collezione Marlies Dekkers primavera 2011 confermano la firma familiare e lo styling creativo della maison in ascesa, grazie anche all’introduzione di nuovi tessuti luminosi e audaci stampe.