Blumarine collezione 2011 autunno inverno: pizzi e total color

da , il

    La sfilata Blumarine andata in scena durante la terza giornata della Milano Fashion Week si è giocata tra outfit molto semplici e lineari, modelle in total color e moltissimi abiti sexy grazie all’utilizzo del pizzo e del gioco di trasparenze. Una donna mai volgare ma nemmeno frivola, la donna di Anna Molinari veste look di abiti sovrapposti tra di loro senza mai tralasciare la femminilità e la bellezza di ogni donna. In scena molte pochette e ai piedi preferisce gli stivali al ginocchio e quelli più alti, i cuissardes.

    La collezione autunno inverno 2011 2012 di Blumarine è basata interamente sui tagli degli abiti e sui colori. La sfilata ha inizio con abiti molto classici e colori molto delicati come il panna e il grigio. Trench, cappotti, soprabiti che tendono a coprire le linee sinuose delle donne ma poi la passerella vede un cambio di tendenza. Ecco che arrivano in scena abiti decisamente più vivaci. Le modelle sono rivestite di tutto punto in un unico colore. Trionfano solitari nuances come il viola, il giallo, l’arancio e il verde smeraldo. Look monocromatici per le donne molto sicure di sé che riescono a vestire un solo colore molto forte e abbinano all’outfit anche gli accessori dello stesso tono.

    Ma la sfilata non finisce qui. Ancora un cambio di tendenza, questa volta è il turno degli abiti sexy. Sensuali sì ma non per niente volgari sono gli abiti realizzati in pizzo e i minidress che scoprono le gambe a più non posso. Le giacche si riducono notevolmente in lunghezza e scoprono i fianchi. La collezione invernale di Blumarine segna una rottura con il passato, le forme sono più ‘dritte’ e i colori non si miscelano più.

    Personalmente sono molto entusiasta della collezione di Anna Molinari ma non sono sicura di voler uscir di casa vestita ton sur ton completamente, magari mescolerei i capi d’abbigliamento della nuova collezione. Voi che ne pensate?