Capo cult dell’estate 2010: gli shorts

da , il

    Capo cult dell’estate, i pantaloni corti sono un passe-par-tout da interpretare anche in chiave metropolitana. Basta scegliere una palette sobria e combinarli con accessori per scoprire il loro lato bon ton: provare per credere!

    E’ finalmente arrivata la stagione giusta per mostrare le gambe! In vacanza ed in città. Ecco i nuovi shorts Primavera/Estate 2010 per un look sportivo, glamorous, bon ton o graffiante. Comunque, naturalmente sexy… Immancabili nel nostro armadio estivo, gli shorts sono indubbiamente un capo da cui tutte bene o male siamo affascinate e allo stesso tempo, spaventate: gli shorts, infatti, non ammettono imperfezioni. Come fare dunque per essere alla moda pur non avendo dei fisici perfetti? Gli shorts a vita alta sono una novità assoluta della stagione estiva che rendono protagonisti fianchi e glutei. Ottimi per chi ha un bel posteriore e un seno prosperoso: l’effetto pin-up è garantito! Vanno preferiti i colori sobri e classici, come il nero, il bianco o il jeans. No alle esagerazioni e alle fantasie estrose, tenderebbero ad ingrassare. Aggiungete un top (da inserire all’interno degli shorts), dei tacchi a spillo e degli accessori vistosi e sarete perfette.
 
I mini shorts
 
detti anche Hot Pants, sono must per eccellenza: perfetti per le vacanze, comodi e pratici, hanno quel piccolo difetto che li rende un po’ antipatici: non perdonano le gambe imperfette. Ideali per i fisici slanciati e androgini, i mini shorts vanno portati con scarpe basse, infradito, capelli sciolti, bluse e top leggeri e ampi. Gli shorts casual-chic
 
nati per le scampagnate e le passeggiate in montagna, sono diventati un capo ideale anche per la città. Dai tagli quasi sempre ampi e con tasche e risvolte, questi shorts stanno bene a tutte! Coprono gli eventuali chili di troppo e offrono la possibilità di adattarli al proprio look: abbinati ad make-up colorato, con zeppe e gioielli.