Cappelli da star, winter collection

da , il

    Cappelli capaci di trasformare in maniera unica il volto e lo sguardo, se si scelgono bene sia in estate che in inverno, quindi investite bene nell’acquisto. Possono coprire totalmente o parzialmente la testa, sono a volte indossati per proteggere e il più delle volte anche per fare una dichiarazione di stile grazie alle tante decorazioni applicate come gioielli, piume, conchiglie, ecc. Per conoscere la varietà dei modelli proposti dagli stiliti è un buon momento, in quanto non solo abbiamo ancora le collezioni per l’inverno 2010-2011, ma possiamo già avere una visione delle collezioni cappelli primavera estate 2011.

    Dal guardaroba delle star prendiamo in prestito i cappelli per proteggerci dal freddo inverno, in maniera accogliente ed elegante, anche se ci sono alcune donne celebri che amano indossare lo stesso cappello tutto l’anno. Se per Natale o Capodanno sanno esattamente cosa indossare per stare al caldo e sentirsi al contempo sexy, i cappelli per l’autunno inverno 2010/11 diventano invece, durante la fredda stagione, degli accessori moda sinonimo di stile. Non è sbagliato quindi dire che in realtà il freddo è molto più amato dalle celebrità, poiché dà loro la possibilità di vestirsi con maggiore glamour, soprattutto per chi ama cambiare e scegliere tra i tanti look che la moda invernale propone. Vengono abbinati a cappotti invernali, trench, giubbini e giacche, e attualmente ne esistono di molti tipi differenti, come in maglia, pelliccia, lanetta, ricamati, luccicanti, con orecchie, lunghi, corti.

    I Knit sono i cappelli più popolari tra le donne, fatti di lana, danno una immediata sensazione di calore a chi li indossa. Amatissimo negli anni ’70 e ’80, oggi il Knit ritorna in auge donando un look diverso, paradossalmente moderno. I Beret sono cappelli rotondi che non coprono le orecchie, ma sono molto seducenti. Cappuccio stile Newsboy, indossato da uomini e donne, e rappresentante una scelta di stile ricercato. Altro cappello trendy nell’inverno 2011 è il Toque, ovvero un cappello con una parte superiore molto alta che termina magari anche con un pom pom, molto funny nel complesso. La cloche è un cappello a forma di campana, noto nel 1920 e ora divenuto un Must, impreziosito per essere più glamour da decorazioni gioiello.

    Con così tanti cappelli disponibili, difficile scegliere il modello che fa per noi. La soluzione sta nel provarli tutti! Ovviamente opta per un cappello che puoi facilmente combinare con la maggior parte dei tuoi abiti e accessori. Completano l’abbigliamento invernale un cappotto elegante, jeans skinny, valorizzanti in particolare il lato B e di gran moda in questo autunno, e stivali alti al ginocchio. Scelte perfette per essere alla moda.