Cappelli primavera 2011: ritorna di moda il copricapo

da , il

    Capelli ribelli? Fortuna che ci sono i cappelli! Sono l’arma a capelli in disordine e acconciature errate o mal gestite all’ultimo momento, eppure promettono di divenire l’accessorio protagonista della prossima primavera. Non sono funzionali, ma anche da collezione, i cappelli ritornano di moda per essere indossati tutti i giorni grazie all’estro creativo di molti designer. Dsquared2 e Yohji Mamamoto ad esempio si differenziano molto dagli altri preferendo cappelli classici, mentre Marc Jacobs, al contrario, adopera modelli molto vistosi a tesa larga, quasi da coprire l’intera testa delle sue modelle. Il look trasmesso è eclettico, giocoso, quasi infantile ed informale.

    Moschino ama il bianco e usa i capelli per creare un look sgargiante, ma le tonalità più apprezzate vanno dal neutro al nero e al marrone, baciate però dal sole, senza escludere quelle vivaci, come giallo e arancio. Vanno per la maggiore i cappelli di paglia, che ricordano molto le dive degli anni ’50, con banda in contrasto nero di tessuto sulla parte superiore. Le acconciature adatte per indossare un cappello grande, sono capelli sciolti ricci o corti disordinati, oppure legati in trecce tradizionali. Per l’abbigliamento optate per un casual elegante, anche se dipende ovviamente dalle situazioni. Il cappello che eccede abbastanza nelle dimensioni si abbina ad un look estivo, da bordo piscina, mente si è ammollo nell’acqua o sdraiate a prendere il sole.

    Oltre al taglio, ai tessuti, e alla lavorazione, le novità riguardano soprattutto l’aggiunta di colori sgargianti che contrastano con i capelli e fanno risaltano ancora di più lo sguardo. Nelle sue passerelle Alberta Ferretti utilizza invece cappelli che quasi nascondono deliberatamente gli occhi, puntando l’attenzione essenzialmente sulla gamma cromatica del copricapo. Vivienne Westwood usa modelli di cappelli che non hanno nulla in comune con gli abiti presentati alle sfilate, tra denim e leopardato: esempio da scartare. Nell’acquisto di un cappello scegliete sempre dei colori neutri o che si adattino al vostro usuale guardaroba. Per le più coraggiose, osate con nuance che contrastino con i vostri capelli, abbinando magari il cappello a cinture, scarpe, foulard o altri accessori dello stesso colore. Il look extra glamour è idoneo per eventi informali, come una serata fuori con gli amici o una festa a tema, ovvero laddove vogliate proporre un aspetto fresco, femminile, quasi fanciullesco, in coppia con jeans skinny che valorizzano il lato B, camicia western, stivali o pantaloni a gamba larga, camicetta bianca semplice.

    Funky e coloratissimi sono i cappelli di John Galliano e Sonia Ryrie, che sembrano più capolavori d’arte in coordinato con i vestiti, e caratterizzati da chiffon, veli, nuance brillanti, trasmettendo una dimensione interessante e nuova al vecchio e caro cappello.

    Osservate bene le proposte e scegliete quindi quale sarà il modello che indosserete nella primavera 2011.

    Fidatevi del vostro istinto e state sicure che non sbaglierete!