Celebrity look da ballo

da , il

    Celebrity look da ballo

    Tra le tante pellicole cinematografiche sulla danza, ma in particolare sul ballo, ve ne sono alcune da cui si possono trarre idee divertenti e molto femminili da copiare per occasioni speciali. Storie d’amore, musical, legate ai tempi della scuola e al fatidico ballo di fine anno, in cui si vedono ragazze indossare corpetti e ricoprirsi di tulle, oppure look vintage, casual e super eleganti, rinunciando ai suggerimenti per l’acquisto da parte degli adulti, e radunando tutti i magazine di moda per interpretare in maniera personale qualche stile proposto sui red carpet più famosi, sono le ragioni per cui film come Pretty in Pink, Mai stata baciata e Grease, possono essere presi in esame andando contro le anticonformiste scelte sartoriali. Ciascuna protagonista – Andie, Romy, Michele, Josie e Sandy – al loro ballo di fine anno non ha avuto paura di far risaltare la propria femminilità o sensualità, fino a quel momento nascosta, attraverso capi di abbigliamento alla moda, facendo loro delle vere eroine.

    Look Andie Walsh in Bella in rosa (1986)

    Andie Walsh in Pretty in Pink / Bella in rosa (1986) è una icona di stile. Di giorno ama indossare pantaloni corti alla Peter Pan, cappelli svasati e borchie vivendo un’ amore adolescenziale caratterizzato da una angoscia generale. Andie non è ricca, ma non per questo trascura il suo lato femminile, difatti famoso diviene il suo vestito confezionatosi da sola per la festa della scuola. Mentre le altre ragazze indossano abiti da sera lussuosi e fastosi, Andie indossa un vestito stile Audrey Hepburn in tonalità rosa bubblegum, che lei stessa ha realizzato. Un look anni ’80 che tranquillamente può essere riportato ai giorni nostri, viste le attuali tendenze. Il tocco di modernità è dato dalle scarpe gioiello con tacco alto.

    Look Josie Geller, Never Been Kissed (1999)

    Per Josie Geller in Mai stata baciata (1999) la notte del ballo di fine anno è stata l’apice dell’imbarazzo anche se alla fine il lieto fine ha risolto tutto. Il film parla di Josie, una ragazza che ritorna ad essere una studentessa del liceo sotto copertura per un lavoro giornalistico, che si ritrova a rivivere l’ultimo giorno di scuola come lo aveva sempre immaginato. Anche se non è più una adolescente il suo cuore batte come a quei tempi ma quel che cambia è il look sfoggiato: abito dal maxi stile ricamato, dalle linee ondulate. Il modello abbraccia dolcemente il corpo e permette libertà di movimento, mentre la lunghezza richiama lo stile di una principessa.

    Look Sandy Olsson, Grease (1978)

    La ragazza ingenua che arriva in una nuova scuola, fregandosene dello sguardo civettuolo delle altre studentesse che la considerano ‘diversa’ è Sandy Olsson in Grease (1978) che rimane fedele al suo cardigan infeltrito color pastello e alle sue gonne dalla media lunghezza per lungo tempo. Quando si tratta di ballare, Sandy indossa un abito giallo in taffettà con fiocco di raso bianco tra i capelli. Tuttavia, entro la fine del film, il guardaroba di Sandy riceve una iniezione di stile che la trasforma completamente. Per divenire una pink ladies provate a sostituire l’abito giallo con un vestito rosso del marchio Topshop che soddisfa tutti i requisiti seppur con un colore molto più glamour, con sotto una gonna di tulle o pizzo per riprendere lo stile revival anni ’50. Ai piedi scarpe platform con tacco che sostiene.