Chanel collezione autunno inverno 2011

da , il

    Nebbia e fumo sulla passerella parigina di Chanel nella sfilata autunno inverno 2011 2012 che chiude la Paris Fashion Week. Sono donne forti e con gli anfibi quelle che vedremo la prossima stagione fredda che il maestro Karl Lagerfeld non si dimentica però di irradiare di femminilità made Coco. Il designer della famosa griffe questa volta ha immaginato le sue eroine mentre solcano le strade bollenti e incenerite, in uno scenario post atomico, disseminato di grosse pietre fumanti, con la certezza però della propria forza ed eleganza.

    Ecco comparire leggins in velluto stretch, doppie giacche una maschile taglio blazer sovrapposta da una più femminile, ora in tweed di lana bouclè, ora da una in paillettes per la sera, in uno stile che guarda molto al guadaroba di ‘lui’. Poche gonne e molti pantaloni, ma corti alla caviglia che diventano il vero punto di seduzione per la prossima stagione.

    Il color trend è il nero ad eccezione di qualche lampo di colore dal verde al rosso, che si fa strada sulle giacche e sugli abiti che di tanto in tanto sono intrecciati con fili di metallo.

    Sono lunghe le mantelle e lunghi gli abiti in lana che si abbinano agli scarponi al posto dei tacchi alti, ma non mancano deliziosi abitini in chiffon con inserti in morbido velluto e le candide camice con lo sciabò fermate da fiocchi neri al collo che tanto piacciono allo stilista, come i mezzi guantini neri e grigi che ricoprono sempre le mani delle sue modelle.

    Come sempre Lagerfeld inscena un’operazione di gran effetto e di gran classe, in uno stile che Madamoiselle Coco avrebbe di certo apprezzato.