Chi era Luisa Spagnoli? Biografia, curiosità e creazioni [FOTO]

Chi era Luisa Spagnoli? Biografia, curiosità e creazioni [FOTO]
da in Moda, Stilisti & Brand
Ultimo aggiornamento:

    Chi era Luisa Spagnoli? Il suo nome in questi giorni spopola ovunque, merito della fiction omonima che sta riscuotendo moltissimo successo. Ma chi era la donna che inventò i Baci Perugina e il celebre marchio di moda? Di certo un personaggio unico nel suo genere, molto coraggioso e all’avanguardia tanto da essere diventata una figura centrale della storia dell’economia italiana. Passata dal cioccolato al fashion system, è riuscita a raggiungere un successo inimmaginabile in entrambi i settori, motivata da forte volontà e intuizioni davvero illuminanti. Ecco la biografia, qualche curiosità e le creazioni di questa donna straordinaria.

    Nata a Perugia il 30 ottobre 1877 da una famiglia umile, Luisa Sargentini si sposa giovane, all’età di 21 anni, con il musicista Annibale Spagnoli. La sua verve da imprenditrice viene presto allo scoperto tant’è che ancora giovanissima decide di rimettere in piedi una vecchia confetteria dismessa, cimentandosi nella produzione di cioccolato e dolci. In breve tempo diventa un punto di riferimento nel settore, perlomeno a livello locale, distinguendosi sia dal punto di vista qualitativo che creativo. Nel 1907 la confetteria fa un notevole passo in avanti e Luisa riesce ad aprire una vera e propria azienda, inizialmente con 15 dipendenti. E’ la nascita della Perugina, che com’è noto in qualche anno sarebbe diventata un punto di riferimento importantissimo sul mercato italiano e successivamente internazionale.

    Nel frattempo Luisa si separa dal marito e si innamora del figlio di Francesco Buitoni, Giovanni, di 12 anni più giovane. In questa fase della sua vita Luisa inventa il famoso cioccolatino con nocciola intera, “il Cazzotto”, in seguito denominato “Bacio”. Ma la Spagnoli è una pioniera da molteplici punti di vista: nel suo stabilimento decide infatti di aprire un asilo nido per venire incontro alle esigenze delle dipendenti con figli.

    Ma lo spirito imprenditoriale di Luisa è talmente forte che la induce ad appassionarsi di un nuovo settore ed ecco che in poco tempo apre l’Angora Spagnoli, società che si occupa della realizzazione di capi alla moda, scialli e boleri dai prezzi accessibili. E ovviamente anche questa impresa si rivela un successo. Luisa muore a 58 anni il 21 settembre 1935 per un tumore alla gola.

    luisa spagnoli creazioni

    Il Bacio Perugina non è nato a caso. Luisa concepì il celebre cioccolatino, all’inizio chiamato “Cazzotto”, proprio durante la relazione travolgente e passionale con Giovanni Buitoni, più giovane di lei di 12 anni. Un amore che lasciò il segno tanto da ispirarla sul piano professionale. Intuizione azzeccatissima! Per quanto riguarda le sue creazioni, lo stile che la contraddistingue è un classico di tendenza, accessibile a tutte le donne che vogliono coniugare eleganza e qualità. Maglieria impreziosita spesso da bottoni gioiello, borse e pochette raffinate, grandi classici di stagione rivisitati in chiave sofisticata, che si rinnovano di anno in anno nei colori e nelle forme, pur mantenendo inalterato lo spirito della maison. Nella collezione Luisa Spagnoli 2015 a farla da padrona sono stati trench in pelle, piumini tra il casual e l’easy chic, cappotti in pelliccia, capispalla, boleri e cappotti bouclè dalle linee pulite ed essenziali. Per non parlare dei tubini in lana, delle bluse in seta e raso dalle fantasie geometriche, vero must dell’anno appena trascorso. E il catalogo primavera/estate 2016 non è da meno con una collezione coloratissima e capi dall’ispirazione navy e dai tocchi in stile anni ’70. Insomma, uno stile inconfondibile per signore (e signorine) che puntano sulla raffinatezza senza eccessi.

    659

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ModaStilisti & Brand
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI