Chloè, nuovo direttore creativo Clare Waight Keller

da , il

    Chloè, nuovo direttore creativo Clare Waight Keller

    Colpo di scena nel panorama della moda internazionale: la griffe francese Chloè, sostituisce improvvisamente il direttore creativo Hannah MacGibbon con Clare Waight Keller, ex direttore di Pringle of Scotland. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno, visto che i vertici di Chloè avevano confermato meno di un mese fa la MacGibbon che ha lavorato per la griffe per 10 anni, prima a fianco di Phoebe Philo e poi di Paolo Melin Andersson, per poi prenderne le redini a partire dal 2008. Oggi invece la situazione è completamente stravolta con il licenziamento della MacGibbon a favore della Waight Keller.

    La new entry in casa Chloè, prenderà il posto della precedente inglese come lei MacGibbon, a partire dal mese di giugno e della nuova stilista Waight Keller, il Ceo di Chloé, Geoffroy de La Bourdonnaye, ha specificato di apprezzare in particolare l’esperienza acquisita e l’approccio innovativo dimostrato nel campo della maglieria.

    Clare Waight Keller viene dalla griffe inglese Pringle of Scotland dove ha lavorato a partire dal 2005 e che ha trovato nella stilista, diplomata al Royal College of Art, il notevole rilancio di cui tanto aveva bisogno. La designer inglese ha riportato il brand in auge nel panorama fashion, grazie alle operazioni di collaborazione con fotografi famosi come Ryan McGinley, e con l’uso di attori come testimonial come Tilda Swinton e dell’ artista contemporaneo David Shringley, tutti rigorosamente scozzesi.

    Questo a conferma di quanto sia in movimento in questo periodo il mondo del fashion, pensando anche al caso limite di John Galliano e del suo licenziamento da parte di Dior, staremo a vedere quale sarà il futuro della MacGibbon che ha comunque spiegato di avere in mente dei nuovi progetti.