Collezione Atelier Versace Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013 [FOTO]

da , il

    È iniziata ufficialmente la settimana dell’alta moda a Parigi e la prima collezione a sfilare è stata quella di Versace. La collezione Atelier Versace Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013 è stata un trionfo di corsetti e spacchi vertiginosi. La donna di Donatella Versace è femminile, attraente e, soprattutto, decisa. Nella fotogallery abbiamo raccolto per voi le immagini della sfilata Atelier Versace Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013.

    La collezione Atelier Versace Haute Couture Autunno-Inverno 2012-2013 è stata presentata all’Hotel Ritz, il luogo tanto caro al fratello Gianni Versace, proprio dove ha avuto luogo la sua ultima sfilata. Le creazioni presentate ieri sono state un omaggio, un vero tributo al fratello ma sono anche la rappresentazione di come Donatella ha saputo reinventare e reinventarsi in modo del tutto esclusivo e deciso.

    Queste le parole della platinata stilista della ‘medusa’:

    ‘Non voglio neanche paragonarmi al genio insuperabile di Gianni. Qui tutto me lo ricorda. Discutevamo parecchio prima dei defilè. Ma mi ascoltava sempre. Il punto di vista femminile è diverso da quello maschile, perchè conosciamo le nostre debolezze, capiamo immediatamente se un abito ci sta bene o ci ingrossa. Giocando sulle proporzioni sappiamo valorizzare i pregi, nascondere i difetti. A volte non solo quelli’.

    La donna Versace indossa in passerella corsetti strettissimi di cinghie sottili, sfoggia fantasie al limite dell’astratto e si mostra sensuale e femminile. Partiamo proprio dai corsetti che, come ormai sapete, sono un classico della maison. Quelli di Atelier Versace sono strettissimi, segnano il punto vita risaltano al massimo il seno e lasciano spazio all’apertura di lunghissime gonne leggere.

    A proposito delle gonne, queste erano lunghissime ma leggere. Ad ogni passo le lunghe gonne si aprivano come petali, come onde che si increspano e mostrano sfacciatamente le lunghe gambe delle modelle.

    Importanti anche gli accessori. Ad ogni abito era abbinato un anello con grande pietra dello stesso colore. Stesso colore dell’abito anche per le scarpe, per lo più delle scarpe décolleté caratterizzate da una serie di sottili cinghie, che andavano a incorniciare la gamba poco più su della caviglia.

    Tra le stampe riportate in scena tornano prepotenti le immagini dei tarocchi, totalmente reinventati, ai limiti dell’astrattismo.

    Le tonalità scelte da Donatella Versace per questa ultima collezione d’alta moda sono chiare, proprio come quelle della collezione d’alta moda estiva, ma più delicate: rosa, verde acido, giallo e celeste. Le tinte metallizzate, come l’oro e l’argento, non sono state lasciate da parte, anzi impreziosiscono le tonalità chiare dando un tocco di luce in più e rafforzando la figura della donna Versace, che è decisa e anche un po’ guerriera.

    Anche il parterre era da capogiro. Tra le prime file c’erano molti volti noti trai quali fan Bingbing, Prince, Jessica Alba, Azzedine Alaia, Riccardo Tisci, designer di Givenchy, Elizabeth Banks, Christina Hendricks, la cantante MIA., Pierce Brosnan e Milla Jovovich.

    Al termine della sfilata un party show esclusivo è stato riservato ai super ospiti della sfilata, dove MIA ha intrattenuto tutti con una performance live.