Collezione Elie Saab Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    La collezione Elie Saab Primavera-Estate 2013 è tra le ultime viste in passerella alla Paris Fashion Week. La sfilata è stata estremamente delicata, ogni singolo capo era deliziosamente leggiadro, cortese e assolutamente femminile. Una collezione davvero meravigliosa, suprema!

    Un completo azzurro apre la sfilata: camicia, pantalone stretto con cinturina sottile, maxi handbag in pelle da giorno e scarpe col tacco. È un look da lavoro, praticamente manageriale, un blocco di colore che indica, nel suo stile, sicurezza e tanta grinta. È una donna curata quella di Eliee Saab che veste abiti dal taglio sobrio e un po’ maschile ma che non rinuncia alla femminilità dei tacchi. I look successivi son proposti nella medesima nuance e iniziano ad alternarsi ai pantalone le gonne rigorosamente al ginocchio, alle borse a mano subentrano pian piano le bandoliere, al posto delle camicie rigorosamente chiuse fino all’ultimo bottone ci sono dei top con scollatura profonda.

    Meravigliosi a seguire i look proposti in un meraviglioso verde acqua, poi rosa antico delicatissimo. I vestiti dal taglio pulito e semplice iniziano a impreziosirsi di volants di chiffon.

    Stupefacenti e freschissimi i primi abiti caratterizzati da stampa multicolori per fantasiose. Sembrano tavolozze di un pittore in movimento. Sono le righe nere che disegnano perfettamente le linee dell’abito e conferiscono alla silhouette una forma meravigliosamente femminile. Il punto vita è sottolineato al massimo.

    Deliziosi gli abiti, soprattutto i modelli lunghi e i tubini, declinati in un meraviglioso rosso. E ancora via con i blocchi di colori perché oltre all’abito rosso, Elie Saab propone anche sandali aperti red ai quali abbina handbag in pelle cocco.

    Le strisce nere che delineano le forme del corpo e le ridisegnano completamente tornano a troneggiare anche su una serie di abiti total white. C’è un leggero richiamo agli anni Settanta quando in passerella scorrono jumpsuit e abiti lunghi e fluttuanti.

    Passiamo alle proposte per la sera perché in passerella iniziano a sfilare i capi impreziositi da gemme e cristalli. Una sottile cinta sottolinea il punto vita superbamente, quasi passa inosservata!

    Prima il color perla, poi il rosso scintillante per una serie di abiti con scollatura profondissima. Velocemente si passa al nero. abiti realizzati in pizzo, coprenti nei punti giusti e interamente ricoperti, come gli altri, da cristalli trasparenti che accedono e illuminano ogni creazioni.

    Il pizzo proposto da Eliea Saab è estremamente delicato. È meraviglioso il lungo abito azzurro caratterizzato da corpetto in pizzo e gonna fluttuante con maxi spacco laterale. Le trasparenze di queste creazioni sono decisamente molto intriganti e sensuali ma ogni singolo capo è un pezzo super delicato. La volgarità non ha sede in questa sfilata. È tutto stupendamente impalpabile, leggero, meravigliosamente affascinante.

    Elie Saab ha saputo rendere perfettamente omaggio alla donna, quella che lavora, quella che ama giocare e divertirsi, quella che ammalia e vuole essere sempre e comunque chic!

    Make up e capelli – il trucco è assolutamente nude mentre i capelli sono lisci e raccolti con fermaglio piatto e lungo, come fosse una coda di cavallo.