Collezione Gareth Pugh Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Rosso, bianco e nero, atmosfere sempre un po’ tetre da Gareth Pugh nella sua nuova collezione Primavera-Estate 2013, presentata durante la Paris Fashion Week. L’eccentrico stilista sceglie ancora tagli decisi e tinte ‘sicure’ per la sua donna oscura e forte. I capi in pelle e i veli sono alla base di questa nuova collezione che riserva sorprese e intriga molto sin dal primo look.

    È iniziata la Paris Fashion Week e già alcuni nomi della moda hanno presentato la loro collezione in passerella, proprio come Alexis Mabille e la sua nuova linea tutta colorata e fresca. All’esatto opposto, invece, si colloca Gareth Pugh, un artista decisamente più dark.

    La sfilata della collezione Gareth Pugh Primavera-Estate 2013 inizia subito con un look total black, come è solito presentarci lo stilista. Si tratta di un lungo abito nero, senza maniche con gonna più ampia sul fondo ma ciò che colpisce più dell’abito è il volto coperto della modella. Sul capo porta una struttura alta sulla quale è appoggiato il velo che le copre tutto il viso fino al collo. Non sarà così per tutti i look ma spesso il velo sul viso, stile burka (ma total) tornerà a farci visita in passerella.

    Si prosegue poi con una serie di capi sempre tutti neri dove a colpire sono i top strutturati e gli spilloni (tipo delle piccole frecce in metallo) che sono infilati tra gli chignon delle modelle. Le maniche sono svasate proprio come alcuni pantaloni che scendono a terra ricordando un po’ la gonna delle streghe.

    Si passa al color ghiaccio e anche qui si ripetono gli stessi modelli già visti in nero. il punto vita è sempre ben sottolineato anche se nella variante ghiaccio il look ha una resa decisamente più sofisticata. È la volta del rosso fuoco, acceso e intenso, con il quale sono stati realizzati alcuni abiti lunghi e morbidi, decisamente semplici come taglio ma molto chic. Ai lunghi red dress si alternano quelli total white.

    Gareth Pugh gioca con alcuni dettagli tono su tono sovrapposti e inserisce leggings in pelle nera.

    Infine si passa alle scelte serali e qui lo stilista ci propone una serie di abiti caratterizzati da lunghissime frange poste sotto le maniche sottili o a bordo delle gonne. Le frange caratterizzano abiti color ghiaccio e neri.

    L’ultima fase prevede una serie di modelli lunghi, molto ampi che, sebbene i volumi della parte inferiore, ci troviamo davanti a dei pantaloni. Infatti è il gioco di volumi e di forma a creare l’effetto gonna. Carinissime e come sempre esagerate le arricciature su corpetto e parte finale dei pantaloni ma sono proprio queste a creare quell’effetto dark che tanto pare piacere alle clienti adepte di Gareth Pugh.

    E voi cosa ne pensate di queste creazioni? Vi piacciono?